Laboratorio di Scultura Mobile

 Fin dal primo giorno di sospensione delle attività didattiche la Scuola si è attivata perchè gli alunni rimanessero il più possibile in contatto con i Docenti e potessero seguire le lezioni, reinventando (a volte ) dal principio metodi , strumenti e approcci disciplinari.
La DAD (Didattica a Distanza), oltre che mettere a dura prova Studenti e Insegnanti, ha richiesto , perchè potesse funzionare, risorse di un certo tipo. Risorse forse scontate ma che “scontate” non sono.

Risorse prettamente personali. La scuola ha dotato, (in termini generici) dei dispositivi i suoi alunni, quando e come ha potuto con gli aiuti e senza.
Tutti possediamo un dispositivo Smart Phone (più o meno) ma, non tutti usiamo o possiamo permetterci un PC.

E’ vero, sembrava quasi scontato!
Attraverso la rielaborazione (o rivisitazione) dei nostri Laboratori di Scultura in Laboratori Virtuali della Scultura, il metodo di lavoro più utile e sicuro con la Modellazione 3D è l’utilizzo del Computer che possegga una buona scheda grafica, un certo livello di prestazioni e soprattutto che sia un dispositivo di ultima generazione. Alcuni software necessitano non solo di potenza ma, anche di tanta memoria; insomma le capacità divengono indispensabili.
Così non tutti gli Studenti possono aggiornarsi in maniera adeguata allo stesso pari rispettivamente un’alunno che possiede queste risorse.
Mettiamoci nei loro panni: come possiamo avvicinarci (almeno un pò) a prestazioni di questo livello con dispositivi differenziati (Tablet e Smart phone) ?

E con tecnologia Free ?
Non sottovalutiamo questo nuovo “modo di lavoro Mobile” anche perchè possiamo portarlo ovunque.
In questo tutorial vi mostro come raggiungere i nostri obiettivi con poco ….anzi pochissimo!

Marina Putzolu

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather