365 pizze per un Murale

Avete letto bene. Sembrerebbe un’assurdità, un titolo da clickbait oppure una fake news, di quelle che solitamente vediamo girare sui social. Invece è realtà: l’autore di questo strano annuncio è Pils, artista e muralista asseminese, che questo pomeriggio ha pubblicato il seguente messaggio:

“Realizzo murale in pizzeria asseminese in cambio di 365 pizze con aggiunta. Voglio la fornitura annuale in spensieratezza. Vado, ordino mangio e non pago. Per un anno. Il top! Pils è pro baratto. Pensateci, poi valutiamo le dimensioni e il soggetto del tutto!”

Pensandoci bene, il baratto è sempre stato utilizzato nei periodi in cui c’è stata scarsa circolazione di moneta (se non assente). In questo periodo di crisi, potrebbe essere una giusta soluzione? Abbiamo visto recentemente il successo delle monete complementari (che appunto scambiano beni e servizi) quindi perché non crederci? Riuscirà Pils a realizzare il suo sogno?

Per contattarlo: facebook.com/pils.bo

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail