A PRANZO CON L’APPESTATO

A PRANZO CON L’APPESTATO

Oggi mi è capitato di andare ad un pranzo con amici, conoscenti e relativi partner.
Una tavolata di una ventina di ragazzi e ragazze, tutti sui 22-25 anni, tutti universitari, tutti vaccinati.
E’ stato un ritrovo tranquillo in cui si parlava del più o del meno (eufemismo), quando all’improvviso è saltato fuori il tema novax.
L’aria si è fatta all’improvviso pesante, e alcuni commensali hanno avuto toni parecchio rabbiosi.
Vi riporto i momenti salienti del dialogo perché fa intravedere come sotto la superficie in apparenza tranquilla e rassegnata con cui i giovani hanno accettato il lockdown e poi il vaccino, covi una rabbia stratificata, che per ora non ha trovato rappresentazioni né sbocchi politici.
G: “T non ce l’hai la ragazza?”
Y: “No, al momento frequento una novax. Faceva design con me, ma adesso che serve il green pass per venire all’università non viene più, ci troviamo in centro”
Z: “Ma sei scemo? Frequenti una che ha adosso la peste?”
Y: “No, non ha il covid, mi pare nessuno in famiglia sua ce l’ha avuto”
T: “Non importa, scoparci è come trombare con una con l’HIV”
Io: “Spero tu stia scherzando”
T: “No, è vero. Non sai cosa ha addosso”
G: “Ha ragione T. Cioè il vaccino è come un preservativo, se vai con una senza preservativo lo sai che è una roulette russa”
Io: “Sì, ma lui non esce con una malata, ma con una che non ha fatto il vaccino. Anche tu che l’hai fatto potresti avere il covid ma non saperlo”
T: “Sì potrebbe averlo ma sarebbe come un’influenza. Poi se la gente non si vaccina tornano a chiuderci, come l’anno scorso”
G: “Che poi quelli che non si vaccinano non siamo noi, ma i vecchi. Prima ci hanno chiuso per salvare gli anziani, e va bene, all’inizio ci poteva stare, poi arriva il vaccino e i vecchi non se lo fanno e vogliono rinchiuderci di nuovo”
Y: “Sì, come mia madre che durante la pandemia è diventata una complottara. Ha perso il lavoro per le chiusure, si è murata in casa e ha cominciato a stare su facebook con altri boomer a scrivere contro il governo, le big pharma e il terrorismo di stato”
H: “Mia nonna è morta in casa di riposo un anno fa perché un fisioterapista ha portato dentro il covid, ne sono morti parecchi… e adesso ci sono quelli contro il green pass, quelli che vogliono la libertà di ammazzare gli altri”
Io: “Ma il green pass non assicura che chi ce l’ha non abbia il covid, è un documento che certifica che sei guarito, hai fatto il tampone o ti sei vaccinato, ci sono anche gli esentati…”
H: “Ti devi vaccinare e devi stare lontano da quelli che non lo fanno. E’ selezione darwiniana (tira una bestemmia), ho letto che chi non si vaccina da qui a due anni muore, poi rimaniano solo noi”
T: “Sì, contando che gran parte di quelli che non si vaccinano sono i vecchi, ci liberiamo di quelli meno svegli, chissà che così si trova lavoro”
Z: “Comunque pure qui ci sono quelli che proprio non ce la fanno a stare lontano dagli appestati. Cioè capisco la voglia di scopare, ma trattenersi e guardare le tipe vaccinate non è che impossibile”
Io: “Ma i non vaccinati non sono appestati, dove l’avete sentita questa?”
Z: “E’ scienza. Lo trovi dappertutto, se non frequenti quelli laureati all’università della vita su Facebook. Ah sì, ma anche tu stai su Fb, è vero, hai la loro età.”
Io: “Veramente ho tra i 10 e i 15 anni in meno di loro, ma sto comunque su fb ed esco anche con non vaccinati, mica ho mai preso nulla”
T: “Questo lo pensi tu. Comunque una pensa si esce tra gente tranquilla e si trova pure qui con quelli che fanno gli stessi discorsi dei vecchi complottari. Meglio quando ce ne stavano in lockdown, almeno quelli come voi la polizia li teneva chiusi in casa, ci vorrebbe un nuovo lockdown solo per voi, complottari, novax, no mask, no green pass boh vax e gente che ci tiene a morire e ad ammazzare gli altri”
Io: “Ma io sono vaccinato. anche Y lo è… che stai dicendo adesso…”
T: “Sì, siete vaccinati ma fate i discorsi dei novax. Allora il vaccino non serve a nulla, cosa l’avete fatto se poi non ci credete e vi comportate come i novax”
Io: “Ma non esiste qualcosa tipo un esercito novax che sta insieme, si comporta tutto allo stesso modo, fa le comuni e cose del genere. Esistono persone che non vogliono vaccinarsi e altri che si vaccinano ma sono contro le politiche del governo, il mostrare i documenti ovunque, queste cose qui”
T: “Se ti vaccini ha fatto una scelta, non è che puoi stare con tutti. Soprattutto non puoi stare con loro e poi girare liberamente fra noi”
Federico Leo Renzi
Please follow and like us:
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather