Accademia nuragica: Spada in rame!

 

Spada in rame arsenicato,

3670 anni fa, durante la “cultura Sant’Iroxi”, all’alba della Civiltà Nuragica, i sardi modificarono i loro celebri pugnali a lama triangolare in rame per realizzare queste formidabili spade da combattimento che funzionavano di punta e di taglio.

Sono le stesse che troviamo al Museo di Ankara in Turchia trovate nel carico del relitto di Ulu Burun, affondato dagli Ittiti nel 1330 a.C.

Sono le stesse impugnate dai guerrieri Shardana che operavano a Ugarit, a Sidone e nel regno di Arzawa.

Sono quelle impugnate dalle guardie personali del faraone Ramesse nei bassorilievi egizi.

Trovate nella tomba dei guerrieri di Decimoputzu, sono realizzate in rame arsenicato e si possono vedere al Museo Nazionale Archeologico di Cagliari.

Pierluigi Montalbano

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather