“Adesso un pochino…”

ADESSO, UN POCHINO…

Nella combo a sinistra la Venere Capitolina, e a destra la statua coperta durante la visita del presidente iraniano Hassan Rohani. Roma, 26 gennaio 2016. ANSA/
Nella combo a sinistra la Venere Capitolina, e a destra la statua coperta durante la visita del presidente iraniano Hassan Rohani. Roma, 26 gennaio 2016. ANSA/


Adesso, un pochino, ci mettiamo d’accordo tra di noi.
Cioè, caz… capisco che ci si indigna per le statue coperte per l’Ayatollah… cioè, lo capisco proprio…

Così come capisco che in Iran non c’è democrazia, ci sono esecuzioni capitali, le minime libertà sono soffocate…

Ché ricordarsene non fa mai male…

Però c’è un però:

Piaccia o non piaccia l’Iran ha fatto un percorso faticoso con l comunità internazionale sul nucleare e rappresenta l’unico argine alla deriva dei califfi dell’Isis… 
Cioè, voglio dire…

Se non vi piace per nulla l’Iran, se non volete “esportare democrazia” che i risultati li abbiamo visti, se siete tutti “jesuis” se quelli dello Stato Islamico si fanno saltare per aria me lo dite a me, con affetto, cosa minchia volete?
Perché nel caso non lo si sappia nemmeno la politica estera è un pranzo di gala…

Emiliano Deiana