Artisti che gonfiano i prezzi…

Provo tenerezza per gli artisti che pensano di aumentare l’importanza delle loro opere gonfiando i loro prezzi, come se il valore di loro stessi dipendesse dal costo dei loro lavori.

In realtà, il costo di un’opera, come di un libro, è la risultante di diverse variabili TUTTE esterne all’artista e soprattutto TUTTE esterne al giudizio di merito sull’opera.

Ci sono opere che valgono milioni, su cui ho fortissimi dubbi di tenuta economica e culturale nella storia; e ci sono opere vendute a 200-250 euro, non di più, di cui sono quasi certo che reggeranno il peso del secolo attuale.

Luca Nannipieri

Please follow and like us:
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather