Bonus matrimoni (religiosi)!

Il bonus matrimoni religiosi è la dimostrazione di come ormai la logica del bonus (pochi spicci fino ad esaurimento scorte) possa essere utilizzata per promuovere qualunque paturnia ideologica:
non è certo per questione di qualche migliaio di euro che i matrimoni in generale (e quelli religiosi in particolare) crollano… sono l’incertezza lavorativa, il precariato e i bassi salari a creare il disagio materiale che frena chiunque voglia sposarsi e sappia fare quattro conti.
Il bonus in questione al massimo potrà incentivare qualcuno già deciso a sposarsi ad accelerare le nozze, non certo a spingere gli indecisi ad impegnarsi a vita in cambio di un decimo di mutuo o di due anni di affitti e bollette pagati.
Ormai la politica ha abdicato persino a proporre misure strutturali per problemi strutturali:
ad ogni problema cronico si limita a proporre un tampone momentaneo, poi ognuno si arrangi e speri nella misericordia di Dio.
Federico Leo Renzi