Cari bambini, parliamo del sindaco di Riace…

Vi ricordo, cari bambini, che Mimmo  il sindaco Riace, quello che state tutti ergendo a bandiera personale, quello che vi fa sentire brave persone, ha iniziato la sua disobbedienza civile contro Minniti, Gentiloni e Renzifonzi, proprio loro, proprio quelli a cui voi leccavate il culo sino all’altro giorno mentre Riace disobbediva tra la vostra indifferenza.

“Vi ricordo, cari bambini, che Mimmo  il sindaco Riace, quello che state tutti ergendo a bandiera personale, quello che vi fa sentire brave persone, ha iniziato la sua disobbedienza civile contro Minniti, Gentiloni e Renzifonzi, proprio loro, proprio quelli a cui voi leccavate il culo sino all’altro giorno mentre Riace disobbediva tra la vostra indifferenza.”

La vera disobbedienza è fatta di disobbedienza e non di bandiere alzate a convenienza.

E allora provate a essere credibili, per una volta.

Se davvero vi piace Riace, se davvero vi credete dalla sua parte, dimostratelo facendo qualcosa di disobbediente.

Disobbedite!


Disobbedite invece di pubblicare post stucchevoli e maleodoranti di vigliaccheria e opportunismo.
Disobbedite pagliacci!

Mostrate di essere davvero solidali con Riace disobbedendo!
Perché così, la puzza si sente, e nessuno vi crede… pezzi di canaglie!

Antonio Musa Bottero

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail