Conte bis non sarà possibile, salvo miracoli

È QUESTO IL PROBLEMA NUMERO UNO DELL’ITALIA?

Cioè ridurre il numero dei parlamentari?

A me sembra un altro bluff demagogico dei 5Stelle.

A parte il fatto che è come tagliare i peli del naso a un ferito morente dopo un incidente automobilistico.

In realtà è un trucco per dilazionare la resa dei conti con il proprio elettorato.

Usando le ormai decrepite storie della “casta” mentre ci si allea, di fatto, con il peggio della “casta”, cioè con Renzi, che vuole solo tenersi il gruppo parlamentare (esattamente come Di Maio).

È chiaro che un Conte bis non sarà possibile, salvo miracoli.

Ed è chiaro che un accordo con PD costerebbe comunque altro sangue ai 5 Stelle.

Dunque tanto vale insistere sui bluff propagandistici che dovrebbero riportare il movimento ai suoi primordi.

Brutto segno.

Invece che cominciare una seria autocritica democratica verso gli elettori e i militanti, li si inganna.

E, per giunta, è evidente che non funzionerà.

Giulietto Chiesa

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather