#coscienzacreativa #Samassi #Serramanna

“Quello dell’istruzione liceale artistica e musicale, è un percorso di formazione impostato sull’autodeterminazione, il profilo dello studente di un percorso liceale a indirizzo creativo è quello di definizione e determinazione del sé in termini processuali creativi.
Cosa vuole dire?
Che nell’ambito di una formazione tecnico-scientifico-umanistica fondata sull”osservazione, interpretazione ed espressione creativa, fondante su una grammatica comune, nel nome della propria identità e coscienza creativa, si è in condizione d’esprimere direttamente le proprie idee e i propri contenuti culturali, muovendosi tra un’identità che sa essere individuale e collettiva, soggettiva e oggettiva.
Pensateci un attimo, quanto è fondante la creatività per tutto ciò che è umano?
Può esistere una professione o un modo di stare al mondo non creativo?
Sarebbe disumano!”