Deglobalizzazione in corso!

Il default tecnico della Russia per ammissione degli stessi politici ed economisti occidentali che l’hanno generato è una misura puramente simbolica: la Russia non potrà pagare le obbligazioni sui propri titoli di stato ai creditori occidentali, ma potrà pagarlo a tutti gli altri investitori non Occidentali, cioè praticamente il resto del mondo.
Questa misura si inserisce in quel processo chiamato “deglobalizzazione”:
si stanno creando blocchi economici sempre più incomunicanti fra loro non più basati su logiche economiche, ma politiche e militari.
Dopo decenni in cui la propaganda occidentale ci ha convinto che le leggi economiche sono naturali e immutabili, ecco che nel 2022 scopriamo come l’economia dipende da scelte politiche e culturali prese da tecnici che non rispondono in alcun modo ai cittadini, ma a fazioni del capitale dotate di propri interessi politici che vengono imposti senza alcuna discussione al resto della popolazione.
Quella occidentale non è nemmeno una democrazia pilotata, ma un’autocrazia soft che non si vergogna nemmeno più di dimostrarsi tale.
Federico Leo Renzi