Disegno di Gennaro Cilento a 12 anni

Trovato in un mercatino a Pagani un disegno di Gennaro Cilento di quando aveva soltanto dodici anni.

Chi l’ha acquistato lo ha pagato la stratosferica cifra di cinque euro e mi ha inviato la foto in privato, meno male che si stava tutelando il suo lavoro.
Ma guardando oltre la polemica, concedetemela visto il legame che avevo con Gennaro, il disegno è straordinario perché racconta di un ragazzino delle scuole medie che poi sarebbe diventato simbolo e riferimento di un’intera generazione d’artisti d’area metropolitana napoletana, che già vedeva l’arte come Picasso.

Dal punto di vista compositivo il disegno racconta tutto quello che Gennaro sarebbe diventato, il lavoro è anche incorniciato e ricordo che Gennaro mi raccontava che la sua prima personale risaliva proprio a quando era uno studente delle scuole medie.

Terrò massimo riservo su chi ha avuto la fortuna d’acquistare questo pezzo (ripeto a solo cinque euro) in un mercatino, ma sarei voluto essere io, perché per raccontare la biologia del linguaggio dell’arte e dell’origine della ricerca di Gennaro questo è un pezzo sostanziale.
#mariopesceafore

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather