Draghi lo spartiacque

Draghi più che una contingenza storica è uno spartiacque: nel suo governo il PD sta a braccetto con la Lega, Leu con Forza Italia, i populisti con i residuati bellici della prima repubblica, gli ultra competenti con i mangiatori seriali di nutella in diretta Instagram.

Questo accatastamento di tutte le forze politiche, di modelli comunicativi e di rimasugli di ideologie che finora si erano contese il voto del cittadino, porta con sé un evidente messaggio funebre: quel che c’era prima ha optato per un lento suicidio di massa, dopo verrà necessariamente qualcos’altro, e non è detto sia meglio.

Per ora dobbiamo dare atto a Mario Draghi/Gesù Cristo di aver compiuto un miracolo: aver fatto sedere sulla stessa poltrona la Bestia e il Professore, le sardine e i pinguini.

Federico Leo Renzi

Please follow and like us:
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather