Estrema destra!

I lettori più attenti avranno notato che in varie parti d’Italia sono state avviate o sono giunte a conclusione indagini riguardanti gruppi e gruppuscoli di estrema destra (Casapound&company).
E’ difficile capire se queste indagini siano casuali oppure rientrino in un disegno dell’attuale maggioranza di eliminare le formazioni alla sua destra:
FDI infatti ha ora gli agganci politici, la struttura organizzativa e il peso elettorale per riassorbire il possibile dalla destra neofascista e riportarla nell’alveo istituzionale.
Cosa guadagnerebbe FDI da questo processo?
Elettoralmente poco, dato il peso dello 0,qualcosa% di questi gruppi.
Ma a livello di potenziali militanti (in particolare giovani e giovanissimi) moltissimo:
i gruppi extraparlamentari sono da sempre fucine dove vengono sperimentate idee e prassi organizzative che poi rinnovano i partiti istituzionali.
Dobbiamo quindi mettere in conto che nel prossimo futuro FDI marcherà a livello istituzionale sempre più la propria lontananza dal neofascismo, mentre a livello interno il peso di singoli provenienti da quel mondo aumenterà costantemente:
un processo potenzialmente esplosivo, i cui effetti si vedranno nell’arco di qualche anno.
Federico Leo Renzi