FabLab Sulcitano, la bozza di programma

Università Popolare del Sulcis
FabLab del Sulcis
Festival della Scienza

13-19 novembre
BOZZA DI CRONOPROGRAMMA GENERALE

CRONOPROGRAMMA DI LUNEDÍ 13 NOVEMBRE 2017
MATTINA

INIZIO DELLE TRASMISSIONI DI
RADIO CARBONIA INTERNATIONAL
in diretta dal Festival della Scienza
TUTTI I GIORNI
DURANTE LE ATTIVITÀ PROGRAMMATE

-INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA DEL PITTORE RENÉ RIJNINK
-INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA DI GRAFICA DELL’ASSOCIAZIONE “REMO BRANCA”
-INAUGURAZIONE DELLA GRANDE MOSTRA
“POPOLAZIONI DEGLI ECOSISTEMI ACQUATICI DELLA SARDEGNA”
Mostra e lab. interattivi per la promozione delle azioni svolte dall’Agenzia e sostenuta dalla
Regione Sardegna per la campagna di sensibilizzazione ed di educazione ambientale.
-INAUGURAZIONE DELLA SETTIMANA DI OPEN DAY DEL FABLAB DEL SULCIS

CORSO DI INTRODUZIONE ALLA BIODANZA
A cura di Angelica Scotti
Direttrice – con Nicoletta Quadu – della Scuola di Biodanza Rolando Toro della Sardegna. Coordinatrice metodologica del Centro Hispanico de Estudios Rolando Toro di Madrid, Tutor della Escuela Hispanica de Biodanza di Madrid.
Dalle 9.00 alle 12.00

LABORATORIO SPERIMENTALE SCUOLA PRIMARIA
A cura di Giulia Balzano e Maria Cristina Ciccone
Associazione culturale Menabò e Museo dell’Ossidiana di Pau
“ALLA SCOPERTA DELL’OSSIDIANA – ARTIGIANI DEL NEOLITICO”
Dalle 9 alle11
3-4-5 Scuola Primaria

LABORATORIO SPERIMENTALE SCUOLA SECONDARIA INFERIORE
A cura di Massimo Lumini, architetto, docente e direttore dal 1996 del laboratorio BIONIKONLab di Iglesias, animerà euna serie di seminari e di corsi-workshop nell’ambito delle attività della rete BIOM_NaturLab1.0 che, sotto l’egida del MIUR, sviluppa il tema “BIOMIMETICA: a lezione dalla Natura”. Sarà proposta, per la prima volta in Sardegna, una divulgazione organica, sistemica del protocollo Bionico, Biomimetico e Biomimicry, finalizzata a sperimentare metaprogettazioni in campo architettonico, ingegneristico-strutturale, bio-chimico ed energetico, in una prospettiva di tecno-sostenibilità ambientale.
“BIOMIMETICA – A LEZIONE DALLA NATURA”
Da 3.8 miliardi di anni la vita inventa, sperimenta, testa e mette a sistema, per ogni singola specie vivente, soluzioni efficaci al suo stesso esistere in seno alla Natura e in questo senso possiamo considerare la Terra come il primo e fondamentale ambiente di apprendimento per ogni innovazione del design biologico.
Procreare e crescere i propri simili, comunicare, costruire ripari per proteggersi dalle insidie dell’ambiente del clima e dalle offese di altri viventi utilizzando materiali locali, procurarsi, trasformare e conservare cibo, sopravvivere e adattarsi alle mutevoli condizioni termiche, geologiche e ambientali del pianeta, sfruttare la sorgente vitale del sole ed ottimizzare le risorse idriche ed energetiche, imparare a muoversi attraverso acqua, terra, aria e fuoco alla ricerca del proprio habitat esistenziale per colonizzarlo, difenderlo e tramandarlo alle generazioni future.
La Biomimetica, disciplina nuova e in grande sviluppo, è caratterizzata da un approccio trasversale e multidisciplinare al problem-solving del design umano.
In essa si incontrano e dialogano tra loro biologia, fisica, chimica, informatica, matematica e geometria, per dotare l’uomo di nuove prospettive conoscitive, metodologiche e sperimentali, nell’analisi delle strategie biologiche che gli organismi mettono in atto per vivere e con-vivere tra loro. Questo approccio riesce ad ispirare idee per poter emulare forme, processi e sistemi che già prosperano in equilibrio con i sistemi complessi della Terra, alla ricerca di una “nuova alleanza” Uomo-Natura nella complessa interazione tra produzione, innovazione, economia, tecnologia ed urbanizzazione dell’era geologica definita come Antropocene.
Dalle 9.00 alle 11.00

LABORATORIO SPERIMENTALE SCUOLA SECONDARIA INFERIORE
Giulia Balzano, Maria Cristina Ciccone
Associazione culturale Menabò e Museo dell’Ossidiana di Pau (OR)
“ALLA SCOPERTA DELL’OSSIDIANA –
Artigiani del Neolitico.”
Dalle 11 alle 13
1-2-3 Scuola Secondaria Inferiore

LABORATORIO SPERIMENTALE SCUOLA PRIMARIA
A cura di Massimo Lumini, architetto, docente e direttore dal 1996 del laboratorio BIONIKONLab di Iglesias, animerà euna serie di seminari e di corsi-workshop nell’ambito delle attività della rete BIOM_NaturLab1.0 che, sotto l’egida del MIUR, sviluppa il tema “BIOMIMETICA: a lezione dalla Natura”. Sarà proposta, per la prima volta in Sardegna, una divulgazione organica, sistemica del protocollo Bionico, Biomimetico e Biomimicry, finalizzata a sperimentare metaprogettazioni in campo architettonico, ingegneristico-strutturale, bio-chimico ed energetico, in una prospettiva di tecno-sostenibilità ambientale.
“BIOMIMETICA – A LEZIONE DALLA NATURA”
Da 3.8 miliardi di anni la vita inventa, sperimenta, testa e mette a sistema, per ogni singola specie vivente, soluzioni efficaci al suo stesso esistere in seno alla Natura e in questo senso possiamo considerare la Terra come il primo e fondamentale ambiente di apprendimento per ogni innovazione del design biologico.
Procreare e crescere i propri simili, comunicare, costruire ripari per proteggersi dalle insidie dell’ambiente del clima e dalle offese di altri viventi utilizzando materiali locali, procurarsi, trasformare e conservare cibo, sopravvivere e adattarsi alle mutevoli condizioni termiche, geologiche e ambientali del pianeta, sfruttare la sorgente vitale del sole ed ottimizzare le risorse idriche ed energetiche, imparare a muoversi attraverso acqua, terra, aria e fuoco alla ricerca del proprio habitat esistenziale per colonizzarlo, difenderlo e tramandarlo alle generazioni future.
La Biomimetica, disciplina nuova e in grande sviluppo, è caratterizzata da un approccio trasversale e multidisciplinare al problem-solving del design umano.
In essa si incontrano e dialogano tra loro biologia, fisica, chimica, informatica, matematica e geometria, per dotare l’uomo di nuove prospettive conoscitive, metodologiche e sperimentali, nell’analisi delle strategie biologiche che gli organismi mettono in atto per vivere e con-vivere tra loro. Questo approccio riesce ad ispirare idee per poter emulare forme, processi e sistemi che già prosperano in equilibrio con i sistemi complessi della Terra, alla ricerca di una “nuova alleanza” Uomo-Natura nella complessa interazione tra produzione, innovazione, economia, tecnologia ed urbanizzazione dell’era geologica definita come Antropocene.
Dalle 11.00 alle 13.00

LABORATORI E CONFERENZE SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE
Sofia Cosentino
Docente nel Corso di Laurea Biotecnologie Industriali dell’Universitá di Cagliari.
“IL LATTE E I PRODOTTI FUNZIONALI. SCIENZA E TECNOLOGIA INCONTRANO LA TRADIZIONE.”
Il target: quinquennio
La durata: 60 minuti (assolutamente modulabili in difetto se necessario), a cui si potrebbe aggiungere un’altra oretta per la dimostrazione di laboratorio.
Ore 9.00 – 10.30

Alessandra Pani – Dept. of Biomedical Sciences Section of Microbiology and Virology
University of Cagliari
“L’INCREDIBILE MONDO DEI MICRORGANISMI”.
Dalle 11 alle 12
Target: triennio

Valeria Sogos
Professore associato di Istologia
Dipartimento di Scienze Biomediche
Università di Cagliari
“Le cellule staminali, nuova frontiera della ricerca biomedica”
Ore 12.00-13.00

CRONOPROGRAMMA DI LUNEDÍ 13 NOVEMBRE 2017
POMERIGGIO

INAUGURAZIONE DEL FESTIVAL PRESSO IL “TEATRO CENTRALE”
RAFFAELE PACI – Vicepresidente del Consiglio Regionale della Sardegna
Saluti istituzionali.
PIETRO ZANARINI – Direttore Settore ICT del CRS4
Lectio Magistralis sul tema “Il futuro non è più quello di una volta”
MICAELA MORELLI – Prorettore alla Ricerca
Lectio Magistralis sul tema “Quale ruolo per la Scienza in un mondo che cambia e che è sempre più difficile comprendere.”
Ore 17.00-19.00

Concerto
Ore 19.00-20.00

PROGRAMMA DI MARTEDÌ 14 NOVEMBRE 2017
MATTINA

INIZIO DELLE TRASMISSIONI DI
RADIO CARBONIA INTERNATIONAL
in diretta dal Festival della Scienza
Open Day della Scuola di Ballo “Carbonia Dance Academy”, diretta da Emanuele Ledda & Silvia Loi.
Dalle 9.00 alle 12.00 sarà possibile partecipare alle lezioni di ballo promozionali con i maestri di “Carbonia Dance Academy” e conoscere tutta l’ampia e rinnovata offerta della Scuola.
Oltre ai corsi di sempre, le Danze Orientali, un corso di sole danze caraibiche, pilates, ginnastica dolce, total body, un corso serale di Balla e Snella, un turno per la Kizomba e ancora le danze di sempre. Danze Latino Americane di coppia, duo e gruppo, Ballo da Sala, Liscio Unificato, Tango Argentino, Danze Standard, Balli di gruppo per bambini e adulti, Show Dance, Baby Dance, Funky. L’Open Day è aperto a tutti, ma per partecipare all’Oen day è obbligatoria l’iscrizione attraverso la Pagina Facebook di SULCISCIENZA.

LABORATORI E CONFERENZE FINO A 6 ANNI
Eva e Arianna Rasano – Associazione Bel e Zebú
Letture animate.
Ore 10.00

LABORATORI E CONFERENZE SCUOLA PRIMARIA
Eva e Arianna Rasano – Associazione Bel e Zebú
Letture animate

Ore 9.00
Alessandra Bernardini
Responsabile operativo del Servizio di Fisica Sanitaria e Radioprotezione Dipartimento di Fisica Università degli Studi di Cagliari.
Laboratorio didattico “RADIOATTIVITÀ A MERENDA.” La radioattività è qualcosa che viene prodotto nelle centrali nucleari oppure è qualcosa di più naturale che troviamo anche nelle banane? La radioattività si vede? La posso toccare? La posso assaggiare? Fa bene? Fa male? Scopriamo cos’è senza paura e impariamo ad amare una grande scienziata, Marie Curie leggendo pagine tratte dai libri editi da Editoriale Scienza e intitolati Marie Curie e i segreti atomici svelati di Luca Novelli e Radioattività in famiglia di Simona Cerrato.
Target: scuola primaria (8-10 anni)
Non più di 50 bambini per volta (2 classi, massimo 3 se ci sono pochi alunni)
Ore 10.00-11.30 (Primo turno)
Ore 11.30-13.00 (Secondo turno)

SCUOLA DI PASTA
A cura di Raffaelangela Pani

LABORATORI E CONFERENZE SCUOLA SECONDARIA INFERIORE
Luca Gasole
Associazione culturale no profit “Punti di Vista”
“Io l’ambiente e gli altri.”
Guardati attorno …Cosa vedi? Quello che vedono i miei occhi vedi tu? Viaggiamo per scoprire di esser parte di un grande sistema? ”
Descrizione del laboratorio.
Attraverso i linguaggi del teatro~circo il laboratorio si propone quale momento ludico artistico dedicato allo sviluppo della personale consapevolezza corporea e percezione dello spazio personale ed dell’ intorno sociale, portando l’accento sull’ importanza del differente punto di vista (il mio ed il tuo) quale risorsa e ricchezza sociale per un ampia visione dell’ ambiente e di sè.
Primo turno: dalle 9 alle 10.30
Secondo turno: dalle 10.30 alle 12.00

LABORATORI E CONFERENZE SCUOLA SECONDARIA INFERIORE

“LO SPETTACOLO DELLA CHIMICA”
Team del dott.ssa Alessandra Garau
Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche dell’Università di Cagliari
Ore 9.00 – 9.30
Ore 10.00 – 10.30

LABORATORI E CONFERENZE SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE

Ignazio Putzu

Ore 9.00 – 10.30

“LO SPETTACOLO DELLA CHIMICA”
Team del dott.ssa Alessandra Garau
Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche dell’Università di Cagliari
Ore 11.00 – 11.30

Massimo Barbaro
Conferenza dibattito “IL PROGETTO NEBIAS: VERSO UNA PROTESI DI MANO NATURALE”.
Superare la disabilità attraverso l’innovazione tecnologica sta diventando possibile. Realizzare il sogno di restituire, a chi ha subito un’amputazione, la possibilità di manipolare, gesticolare, comunicare in modo naturale è l’obiettivo di un progetto di ricerca europeo a larga componente italiana. È necessario rendere ciò che è artificiale più umano e far parlare alle protesi robotiche lo stesso linguaggio del corpo umano.
Ore 11.30 – 12.30

PROGRAMMA DI MARTEDÌ 14 NOVEMBRE 2017
POMERIGGIO

Andrea Mameli
Responsabile della comunicazione del CRS4.
Andrea C. Rinaldi
Professore Ordinario di Scienze Biologiche. Department of Biomedical Sciences
Section of Biochemistry, Biology and Genetics University of Cagliari
CONFERENZA DIBATTITO “SCIENZA E SOCIAL MEDIA”
16-17.30
Paolo Ruggerone
Professore associato di Fisica della Materia all’Università di Cagliari.
“I batteri visti da un fisico”
17.30-18.00

CRONOPROGRAMMA DI MERCOLEDÌ 15 NOVEMBRE

MATTINA
INIZIO DELLE TRASMISSIONI DI
RADIO CARBONIA INTERNATIONAL
in diretta dal Festival della Scienza
CORSO DI INTRODUZIONE ALLA BIODANZA
A cura di Angelica Scotti
Direttrice – con Nicoletta Quadu – della Scuola di Biodanza Rolando Toro della Sardegna. Coordinatrice metodologica del Centro Hispanico de Estudios Rolando Toro di Madrid, Tutor della Escuela Hispanica de Biodanza di Madrid.
Dalle 9.00 alle 12.00

LABORATORI SCUOLA PRIMARIA
scuola Primaria (8-10 anni)
Il laboratorio “La valigia di Messer Galileo”
A cura di “Laboratorio Scienza” di Cagliari
Tre turni dalle ore 9.00 alle ore 12.00

SCUOLA DI PASTA
A cura di Raffaelangela Pani

LABORATORI E CONFERENZE SCUOLA SECONDARIA INFERIORE

Sandro Mezzolani
Dal 1985 si occupa di cartografia tecnica e turistica, rilievo topografico, studi e ricerche sul territorio. Nel 1993 ha costituito la Si.Me. che ha al suo attivo oltre 230 pubblicazioni (cartografie, stradari, guide turistiche, ecc).
“Storia del sale e delle saline della Sardegna.”
Ore 10-11

LABORATORI E CONFERENZE SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE
Roberta Vanni
Professore ordinario di Scienze Biologiche – Università di Cagliari Direttore CeSAR Dipartimento di Scienze Biomediche(DiSB) Cittadella Universitaria
“Vuoi vincere il Nobel? abituati a pensare in modo non convenzionale.”
Ore 9-10
Nicola Marras
Collezionista di calcolatori analogici. Una collezione che ha fatto il giro del mondo e di recente è stata in mostra anche in California.
“Unplugged: ingegnaria senza computer. Antichi strumenti e mondo esterno.”
Newton e von Braun utilizzavano gli stessi strumenti di calcolo, rimasti immutati dalla nascita della meccanica classica allo sbarco sulla Luna. Il passato ha ancora molto da insegnarci e non è logico studiare la matematica ignorando i calcolatori che precedettero i computer: sarebbe come studiare la storia cominciando dall’invenzione dell’automobile! Target: ultimo triennio secondarie superiori

Ore 10-11

Luciano Burderi
Professore associato di Astronomia e Astrofisica all’Università di Cagliari
“Einstein: 100 anni di relatività e la scoperta delle Onde Gravitazionali”
Ore 11.00-13.00

CRONOPROGRAMMA DI MERCOLEDÌ 15 NOVEMBRE
POMERIGGIO

Silvano Tagliagambe e Luciano Burderi
“Presente! Le tre dimensioni del tempo alla luce della ricerca scientifica contemporanea”
Ore 16.00-17.30

Giuseppe Andrea de Lucia
“Il Mediterraneo, un mare di plastica”
Ore 17.30-18.30

CRONOPROGRAMMA DI GIOVEDÌ 16 NOVEMBRE 2017
MATTINA

INIZIO DELLE TRASMISSIONI DI
RADIO CARBONIA INTERNATIONAL
in diretta dal Festival della Scienza
Open Day della Scuola di Ballo “Carbonia Dance Academy”, diretta da Emanuele Ledda & Silvia Loi.
Dalle 9.00 alle 12.00 sarà possibile partecipare alle lezioni di ballo promozionali con i maestri di “Carbonia Dance Academy” e conoscere tutta l’ampia e rinnovata offerta della Scuola.
Oltre ai corsi di sempre, le Danze Orientali, un corso di sole danze caraibiche, pilates, ginnastica dolce, total body, un corso serale di Balla e Snella, un turno per la Kizomba e ancora le danze di sempre. Danze Latino Americane di coppia, duo e gruppo, Ballo da Sala, Liscio Unificato, Tango Argentino, Danze Standard, Balli di gruppo per bambini e adulti, Show Dance, Baby Dance, Funky. L’Open Day è aperto a tutti, ma per partecipare all’Oen day è obbligatoria l’iscrizione attraverso la Pagina Facebook di SULCISCIENZA.

LABORATORI E CONFERENZE FINO A 7 ANNI
Vanna Locci
Biblioteca Ragazzi della Città Metropolitana di Cagliari.
“L’acquario Arcobaleno”
Lettura del libro : “Nel mare profondo”, Marco Moschini con illustrazioni di Beatrice Costamagna, Lisciani editore, 2014, collana i Piegattoli.
Un libro in rima che racconta la vita degli abitanti del mare, portando il piccolo lettore a scoprire le avventure dei protagonisti attraverso l’accorgimento della piegatura delle pagine.
Libro inserito nel calendario Nati per Leggere 2015 (Agosto: Libri per giocare)
fascia d’età 4-6 anni

Laboratorio: esperimento basato sulla pressione dell’aria sull’acqua. Verranno preparati degli sfondi marini che i bambini coloreranno, gli sfondi verranno poi attaccati ad una bottiglia di plastica.
All’interno la bottiglia verrà riempita con dell’acqua, una graffetta sarà posizionata alla clip del cappuccio di una penna con un pesciolino all’estremità.
Quando i bambini comprimeranno le pareti della bottiglia il pesciolino va a fondo, quando le rilasceranno riternerà a galla.
Questo succede perchè una bolla d’aria rimane intrappolata nel cappuccio. Comprimendo la bottiglia si spinge l’acqua che schiaccia la bolla d’aria, entra nel cappuccio e fa andare a fondo il pesciolino. Quando si smette di premere la bottiglia, l’aria riassume il volume originale spingendo fuori l’aria.

Il mostro schiumante”
Lettura del libro : “Il coccodrillo che non amava l’acqua” , Gemma Merino, Valentina, 2014.
Tutti sanno che i coccodrilli amano l’acqua. Bene, questo coccodrillo proprio NO! Arrampicarsi sugli alberi è molto più divertente che nuotare… Siamo così sicuri che sia proprio un coccodrillo?
Libro inserito nel calendario Nati per Leggere 2015 (Luglio: Storie dalla testa ai piedi)
fascia d’età 5-7 anni

Laboratorio : anche in questo caso si avrà bisogno di una piccola bottiglia a cui verrà attaccata la sagoma di un draghetto disegnata su un cartoncino e ritagliata. La bottiglia verrà riempita per metà con dell’aceto, verrà aggiunto del colorante e una spruzzata di detersivo per piatti. Dopo aver agitato delicatamente la bottiglietta per mescolare il contenuto verrà introdotta all’interno una piccola caramella ottenuta con della carta velina ripiena di bicarbonato di sodio. Dopo poco la schiuma comincerà ad uscire dalla bocca del mostro.
Quando l’aceto viente a contatto col bicarbonato di sodio si produce un gas, l’anidride carbonica, che forma bolle nell’aceto.
Le bolle di gas reagiscono con il detersivo per piatti formando la schiuma e la reazione è così intensa che la schiuma fuoriesce dalla bocca del mostro.
Dalle ore 9.00 alle ore 12

LABORATORI E CONFERENZE SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE
Dr Corrado Cicalò
Primo ricercatore Istituto Nazionale Fisica Nucleare
Sezione di Cagliari
“Extreme Energy Events, un progetto per lo studio di raggi cosmici.”
Ore 9.00-11.30

CRONOPROGRAMMA DI GIOVEDÌ 16 NOVEMBRE 2017
POMERIGGIO

LABORATORI E CONFERENZE SCUOLA SECONDARIA INFERIORE
Pietro Olla e CIRCOSCIENZA
La Scienza in Gioco
Pietro Olla, ufficialmente ingegnere, di fatto è un Clown Scientifico, un Animatore Sociale, un Artista di Strada, un Divulgatore e un Ricercatore.
Il circo delle scienze è arrivato in città! Bambini, ragazzi e studenti, insegnanti e genitori accorrete numerosi al nostro show itinerante. Vi mostreremo il magnifico spettacolo della scienza: dalle leggi della fisica e della natura, al pensiero logico e matematico. Non siate timidi, abbiamo giochi ed esercizi pratici giusti per ogni età e adatti alle esigenze di ciascuno. L’ambientazione circense è lo strumento che abbiamo scelto per questo approccio indiretto ai saperi. Ci si muove tanto, si tocca e si manipola, parallelamente la cura della parola potenzia la conoscenza. In ogni momento sono infatti previsti momenti in cui – sempre con approccio giocoso e interattivo – i bambini sono chiamati di volta in volta a verbalizzare alcuni aspetti dell’ esperienza: nominare oggetti e fenomeni, raccontare e dare spiegazioni di ciò che accade, esprimere emozioni e dubbi, fare domande, ipotesi e commenti, ascoltare e interagire i compagni, memorizzare. Entrate nel nostro circo per apprendere la scienza attraverso il fare, il conoscere, il pensare e il parlare. Naturalmente ridendo e divertendosi, come in ogni circo che si rispetti. Accorrete numerosi signori e signori, perché qui vi mostriamo la scienza come non l’avete mai vista.
Ore 16.00-17.00

Aldo Muntoni
Professore ordinario di ingegneria sanitaria-ambientale all’Università di Cagliari
“Rifiuti ed economia circolare.”
Ore 16.09-17.00

Italo Ferino
Professore Associato di Chimica Fisica all’Università di Cagliari
“CHIMICA: UNA SCIENZA IMPURA?
La chimica è percepita dall’opinione pubblica come una tecnoscienza che agisce in opposizione alla natura e il ruolo subalterno della disciplina rispetto alle altre scienze è vecchio quanto la disciplina stessa. Insieme alle ragioni che hanno originato questa immagine, saranno presentate motivazioni a sostegno della dignità scientifica della chimica.
Ore 17.00-17.30

CRONOPROGRAMMA DI VENERDÌ 17 NOVEMBRE 2017
MATTINA

INIZIO DELLE TRASMISSIONI DI
RADIO CARBONIA INTERNATIONAL
in diretta dal Festival della Scienza
Corso di introduzione allo Yoga e alla Medicina Ayurvedica
A cura del Maestro Amadio Bianchi
Presidente di World Movement For Yoga. Presidente European Yoga Federation
Dalle ore 9.00 alle 12.00

LABORATORI E CONFERENZE SCUOLA PRIMARIA
Sandro Mezzolani
Dal 1985 si occupa di cartografia tecnica e turistica, rilievo topografico, studi e ricerche sul territorio. Nel 1993 ha costituito la Si.Me. che ha al suo attivo oltre 230 pubblicazioni (cartografie, stradari, guide turistiche, ecc).
“Storia del sale e delle saline della Sardegna.”
Ore 9.00-10.00

LABORATORI SCUOLA SECONDARIA INFERIORE
“Lo Scrigno di Newton”
A cura di “Laboratorio Scienza” di Cagliari
Due turni dalle ore 9.00 alle ore 11.00

“LO SPETTACOLO DELLA CHIMICA”
Team del dott. Giacomo Picci
Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche dell’Università di Cagliari
Ore 11.30-12.00

LABORATORI SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE
Giuseppe Rodriguez
Professore associato di Scienze Matematiche e Informatiche
“Numeri dappertutto: la matematica nella società.”
Ore 9.00 – 10.00

“LO SPETTACOLO DELLA CHIMICA”
Team del dott. Giacomo Picci
Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche dell’Università di Cagliari
Ore 10.30-11.00

Antonio Greco
Professore associato del Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università di Cagliari
“Aneddotica matematica: verità, miti e leggende sulla… disciplina più antica del mondo.
Ore 11.00 – 12.30

CRONOPROGRAMMA DI VENERDÌ 17 NOVEMBRE 2017
POMERIGGIO

1. Paola Atzeni
Antropologa
“Donne e uomini di miniera”
Ore 16.00-17.00

2. Giovanni Serreli
Dal 2003 ricercatore dell’Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea ISEM CNR.
L’attività dell’ISEM e la valorizzazione dei Beni Culturali.
L’esperienza del progetto Torri Multimediali e il museo MudA di Las Plassas, tutti esempi in cui vengono divulgati e messi a disposizione di tutti i frutti della ricerca storica con l’ausilio di tecnologie multimediali.
Nella speranza che questi Beni Culturali siano occasione, oltre che di crescita culturale e sociale, anche di sviluppo economico.
“Riconoscimento, conoscenza e valorizzazione dei Beni Culturali in Sardegna. L’esempio del MudA di Las Plassas e del progetto Torri Multimediali. La torre come interfaccia.”
Ore 17.00-18.30

CRONOPROGRAMMA DI SABATO 18 NOVEMBRE 2017
MATTINA

INIZIO DELLE TRASMISSIONI DI
RADIO CARBONIA INTERNATIONAL
in diretta dal Festival della Scienza
CORSO DI INTRODUZIONE ALLA BIODANZA
A cura di Angelica Scotti
Direttrice – con Nicoletta Quadu – della Scuola di Biodanza Rolando Toro della Sardegna. Coordinatrice metodologica del Centro Hispanico de Estudios Rolando Toro di Madrid, Tutor della Escuela Hispanica de Biodanza di Madrid.
Dalle 9.00 alle 12.00

SCIENCE SHOW PER LA SCUOLA PRIMARIA
Giancarlo Cappellini
Professore associato di fisica sperimentale all’Università di Cagliari
“Volo con poco: la fisica delle macchine volanti”
Ore 9.30-11.00

Fundación de Ecología del Fuego y Gestión de Incendios Pau Costa Alcubierre (FPC),
nata per educare alla sicurezza ed a un corretto rapporto con il fuoco e Il Corpo forestale e di vigilanza ambientale (Cfva) della Sardegna. [OK]
Laboratorio dal titolo “MEFITU” (MEditerranean FIre e TU) durante il quale le classi sono portate a riconoscere l’uso buono del fuoco nella prevenzione e gli effetti del “fuoco cattivo”.
Dalle 9.00 alle 12.30

SCIENCE SHOW PER LA SCUOLA SECONDARIA INFERIORE
“Volo con poco: la fisica delle macchine volanti”
Ore 11.00-12.30

LABORATORI SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE

Roberto Crnjar
Direttore del Dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università di Cagliari.
“La ricerca e la comunicazione tra verità e bugie”.

CRONOPROGRAMMA DI SABATO 18 NOVEMBRE 2017
POMERIGGIO

Alberto Devoto
Professore di Fisica Teorica e Modelli Matematici all’Università di Cagliari
“Ultimi, recenti sviluppi del Progetto ARIA.”
Ore 16.30-17.30

Donatella Petretto e Roberto Pili
” La promozione del Benessere e dell’invecchiamento sano ed attivo”

CRONOPROGRAMMA DI DOMENICA 19 NOVEMBRE 2017
MATTINA

G.L. Pillola
Professore di Museologia Naturalistica presso il Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Cagliari
Escursione al villaggio minerario di Seddas Moddizzis, ruderi del villaggio minerario di Terras Collu, d’una fossile di Funtana Morimenta.

CRONOPROGRAMMA DI DOMENICA 19 NOVEMBRE 2017
POMERIGGIO

INIZIO DELLE TRASMISSIONI DI
RADIO CARBONIA INTERNATIONAL
in diretta dal Festival della Scienza
G.L. Pillola
Professore di Museologia Naturalistica presso il Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Cagliari
Visita guidata al Museo dei Paleoambienti Sulcitani.

Considerazioni finali e saluti
Maura Monduzzi
Direttore Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche dell’Università di Cagliari.
Concerto
Ore 18.00 -20.00

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail