Finalmente a Cagliari l’Alta Formazione Artistica?

A Cagliari per la prima volta nella storia si discute sulla nascita di una pubblica Accademia di Belle Arti, quella tipologia d’Alta Formazione Artistica altrimenti inquadrata come AFAM (Alta Formazione Artistica e Musicale), questa pubblica discussione sul diritto costituzionale allo studio e all’Alta Formazione Artistica a Cagliari sempre assente nei secoli (le Accademie di Belle Arti nascono connesse al Rinascimento dei Comuni ed ancora oggi sono elemento attivo e partecipe motore propulsivo di Rinascimenti locali comunali), avviene in un momento dove a livello nazionale nell’ambito di un piano di dimensionamento nazionale si prevede la nascita dei Politecnici delle Arti, una fusione nel quadro AFAM tra Alta Formazione Artistica e Alta Formazione Musicale in quadro Universitario (come avviene nel resto d’Europa, dove le Accademie di Belle Arti sono divenute Università di Belle Arti, con un titolo di studio non equipollente a una laurea d’ambito artistico, ma laurea a tutti gli effetti).
Di questi politecnici delle arti (fusione tra Accademie e Conservatorio) se ne prevedono 20 in tutta Italia, ossia una per Regione a carattere interregionale, in quest’ottica dal momento che Cagliari è l’unica città metropolitana d’Italia e d’Europa a non avere ancora un’Accademia d’Alta Formazione Artistica nel 2017, ma ad avere il Liceo Artistico e Musicale con il maggior numero di studenti dell’isola con un modello didattico ed un piano dell’offerta formativa che già ricalca quello dei Politecnici delle arti che si stanno configurando a livello nazionale, dal momento che un Conservatorio c’è a Cagliari come a Sassari e che appare evidente vista la densità di popolazione nell’isola che un Politecnico delle Arti è configurabile soltanto a livello regionale e che le attività dei due conservatori vadano coordinate a livello Regionale come polo unico d’Alta Formazione Musicale, è altresì evidente che anche l’Alta Formazione Artistica non può che muoversi in questa direzione e che un Polo d’Alta Formazione Artistica deve esserci a Cagliari come a Sassari e che quello di Cagliari possa e debba nascere anche come sede distaccata di quello di Sassari per poi confluire in un Politecnico Regionale delle Arti Sarde in linea con quanto si sta configurando a livello nazionale.
 
Riguardo la fusione tra Conservatori e Accademie ed i Politecnici delle Arti si guardi il link:
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail