Giancarlo Politi: l’Accademia vale un monumento

ACCADEMIA NURAGICA
La Sardegna è una Regione a Statuto Autonomo, ha una superficie pari al 7,5% dell’intero territorio nazionale, si tratta della seconda isola più grande del Mediterraneo, è prima in Europa per dispersione scolastica, emigrazione giovanile, spopolamento e denatalità.
C’è un capoluogo e un’unica città metropolitana nell’isola, parlo di Cagliari, che è l’unica città metropolitana occidentale (forse dell’intero pianeta) priva di pubblica Alta Formazione Artistica.
Un’Accademia di Belle Arti a Cagliari non c’è mai stata, per restare nell’isola da studente “fuori sede” vivere a Sassari costa quanto vivere in qualsiasi altra città Europea ma con possibilità di formazione, lavoro e autofinanziamento “flessibile”, ridotte rispetto altrove.
Quale costante resistenziale sarda si sta ponendo a sistema culturale Regionale?
Auguriamoci che il neo sindaco di Cagliari Paolo Truzzu, trovi la forza per affrontare questa secolare servitù verso “Rinascimenti” e mercati, che arrivano sempre dall’altrove,
con affetto e stima, Mimmo Di Caterino
 

Ma Cagliari non ha mai espresso Berlinguer, Cossiga, Segni

Caro Mimmo,
apprezzo la tua battaglia decennale per una Accademia di Belle Art a Cagliari. Chiedi un appuntamento con il tuo sindaco Paolo Truzzu e spiegagli che Sassari ha avuto l’Accademia d’arte grazie a Berlinguer, Cossiga, Segni. Uomini politici ma anche di cultura.
Se anche lui vuol passare alla Storia, realizzi questa benedetta Accademia di Belle Arti.
Gli artisti della Sardegna gli erigeranno un monumento. E oggi un monumento ad un politico è una cosa rara.
Giancarlo Politi
Please follow and like us:
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather