Gianni Marilotti (M5S) è un intellettuale perso!

Adesso parlo seriamente.

Ma voi l’avreste mai detto che un intellettuale come Gianni Marilotti, un protagonista a suo modo di un periodo importante della Sardegna, un bravo scrittore e una persona con strumenti culturali non comuni, avrebbe avallato questa porcheria della nomina di Lino Banfi alla commissione UNESCO?

L’avreste mai detto che – in cambio di uno stipendio da senatore della Repubblica – avrebbe accettato di tacere davanti allo strame per i porci che si sta facendo di tutti ii principi di umanità e buonsenso da parte del governo che lui sostiene?

E l’avreste mai detto che Gianni Marilotti sarebbe stato così tanto assente dal dibattito sia nazionale che regionale, perché per esprimersi su qualsiasi tema deve aspettare gli ordini e le direttive di Rocco Casalino?


Con l’elezione di Marilotti nel movimento privato di Casaleggio abbiamo perso un intellettuale. E io, davvero, non l’avrei mai detto.

Gianluca Floris

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather