Guido Cabib ed il cambiamento che nasce dall’interno.

E’ bello sentire sempre più persone vergognarsi di appartenere a determinate categorie, come ad esempio a quella dei galleristi.
Mi è capitato di dire in numerose occasioni che non può essere l’artista a denunciare i galleristi e i critici che hanno messo “le mani sull’arte” creando un chiaro cortocircuito.
Il cambiamento deve nascere dall’interno.

Le diverse categorie devono essere capaci di generare anticorpi dall’interno, vedere persone che si dissociano da determinate pratiche è un chiaro segnale di inizio (e qui non si aspetta altro che un nuovo inizio).

Sante Egadi

 

 

Please follow and like us:
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather