Il brand è Zeus nell’olimpo

I brand sono le uniche religioni collettive sopravvissute alla morte delle ideologie.

Allo stesso modo anche l’io -per sopravvivere alla morte degli dèi- si è brandizzato: merce parlante fra merci mute, l’unico modo che ha trovato per distinguersi dai suoi colleghi inanimati è stato sfruttare la propria capacità di comunicare senza l’ausilio di un terzo per autoprodursi da sé la propria strategia di marketing.

Stiano quindi attenti gli storici delle religioni: oggi uno scontro fra Adidas e Nike o fra Apple e Samsung hanno lo stesso significato sacrale delle battaglie fra gli dèi omerici per il dominio dell’Olimpo.

Federico Leo Renzi

Please follow and like us:
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather