“IL MAC? Segue la procedura del coprire” di Rossana Corti

“IL MAC? Segue la procedura del coprire.”

12573012_1249327175094481_2832346884736053805_n

 Immagino vi siano molteplici persone, non solo nelle Istituzioni, che pensano che il MAC, il Museo d’Arte contemporanea di Cagliari, possa essere non si sa bene quale crogiuolo…

Io entrai nello spazio preposto quando era un rudere post bombardamenti, uno spazio amatissimo dai gatti.

Con una chiesa celata all’interno, quella di San Francesco, del primo edificio e un pozzo all’interno del cortile interno.

Quella era una delle fonti di acqua non salmastra della Cagliari ante 1869, prima che la rete idrica pubblica prendesse vita.

Ritengo abbia tuttora un pescaggio.

Purtroppo quasi tutta Cagliari poggia su stratificazioni, su colate di cemento sopra vestigia.

Gli scavi e la repertazione e la catalogazione e conservazione hanno costi…

La procedura è quella di far sparire/ non dire/ coprire.

Rossana Corti

Please follow and like us:
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather