Il tuo denaro è virtuale

I soldi stanno diventando rapidamente solo virtuali.

Ma dei soldi esclusivamente virtuali, dove possono “stare”?

Naturalmente, dentro degli Hard Disk.

Precisamente, dentro degli hard disk che stanno dentro dei server.

Più precisamente ancora, dentro i server delle banche.

Puoi forse tenerti i tuoi soldi nel tuo PC in casa tua, salvarteli nel tuo Hard Disk?

Ovviamente no.

I soldi, i *tuoi* soldi, li terranno sempre e solo loro.

Potranno solo venire spostati dal server di una banca al server di una banca diversa.

Tu non ne avrai mai più alcun tipo di possesso.

Eppure, i soldi rappresentano il tuo lavoro, il tuo impegno, il valore di ciò che fai e ogni tua possibilità di sopravvivenza, dall’ottenere del cibo ad ogni altro genere di servizio o bene.

Ogni singola volta che avrai bisogno di usare i *tuoi* soldi, dovrai inserire in un lettore la tua carta di credito e fare richiesta ad una banca di dartene un po’.

Già oggi ti mettono limiti, su quanti ne puoi avere al giorno, al mese, all’anno.

Già oggi succede che una banca ti risponda che no, al momento non può darti indietro i tuoi soldi, perché non ne ha disponibilità al momento, perché è stato superato il massimale, per qualsiasi cazzo di motivo *suo*, del tutto indipendente da te.

Siamo tutti ogni giorno resi un poco più simili a dei bimbi, costretti a chiedere la paghetta ai genitori ogni volta che desiderano un dolce.

E nel caso malaugurato in cui una banca fallisca, nonostante lo Stato cerchi di salvarla usando, come sempre, i tuoi soldi?

Eh, beh, in tal caso: puf, spariscono anche tutti i tuoi soldi.
Ma non fartene cruccio: dopotutto, nemmeno sono davvero mai esistiti.

Stefano Re

www.stefano.re

Please follow and like us:
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather