Intervista ad Alfonso Gasperini

 
Quando e come nasce il tuo percorso artistico?

L’amore di mia Madre per la natura e l’arte, la sua attenzione alla magia dei colori.

Quali persone, artisti ed episodi hanno influenzato maggiormente il tuo lavoro?
Francesco Ciusa, Giovanni Ciusa Romagna e Foiso Fois, Tutta la creatività umana, quel po’ che ho potuto conoscere:
Pittura, scultura, grafica, architettura, design, artigianato, prosa, poesia, tutta la musica ed il canto, la fotografia, il cinema ed i video, ma anche il cibo, le bevande, l’anatomia.
Cosa cerchi attraverso la forma d’arte che utilizzi?

Stabilire un dialogo con me stesso, comunicare a qui altri le mie emozioni.

C’è una parte nella tua ricerca artistica di cui vorresti parlare in particolare?

Della relazione tra paesaggio e memoria.

Qual è il tuo rapporto con il mercato?

Penso che il mercato non debba uccidere l’arte.

Cosa consiglieresti ad un artista che vorrebbe vivere d’arte?

Non vendo i miei quadri.

Contatti

cell: 3496750225

Francesco Cogoni.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail