“Io non rido” di Antonio Musa Bottero

Di fronte a questi improbabili cantori possiamo pure sbellicarci dalle risate, ci mancherebbe.

Però, se analizziamo questa pagliacciata dal punto di vista dei contenuti, essi non discostano molto dagli argomenti forti di alcuni nostri intellettuali di punta.
C’è poco da ridere, questi non sono altro che la versione povera e pagliaccesca di Bachisio Bandinu, di Marcello Fois e delle loro derive intellettuali più affermate in seno al popolino.

Antonio Musa Bottero

 

Please follow and like us:
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather