La Russia senza Facebook crollerà?

La cosa interessante non è la natura della lista delle rispettive privazioni, ma che noi occidentali abbiamo veramente pensato che togliendo ai russi Netflix e Facebook questi avrebbero dato inizio ad una rivolta.

Nella nostra idea i prodotti di intrattenimento e social di marca occidentale sono l’autentico bisogno e la massima aspirazione dell’intera umanità:

senza non c’è vita individuale e collettiva degna di essere vissuta, e quindi se privi il nemico di questi servizi questo lo farà crollare.

Federico Leo Renzi