L’emergenza dell’Artistico e Musicale a Cagliari? La risolviamo con Whats App!

L’emergenza dell’Artistico e Musicale a Cagliari? La risolviamo con Whats App! 
A quattro giorni dall’inizio scolastico il Liceo Artistico e Musicale di Cagliari è ancora privo di sede, unica risposta ricevuta ieri pomeriggio da parte della nostra Dirigente un messaggio su Whats App privo di firma dove ci viene comunicata la disponibilità del Besta 2 (a Monserrato), disponibilità che abbiamo conosciuto a mezzo stampa una settimana fa.
Premesso che ci viene chiesto di lasciare uno spazio che a carico del contribuente è stato predisposto ad essere un Liceo Musicale (con aule insonorizzate, strumenti musicali e quant’altro) e che tale spazio era ubicato nei pressi del Conservatorio proprio per favorire l’alta formazione artistica e musicale, e programmare e progettare un serio percorso di diritto allo studio artistico e musicale per contrastare il fenomeno della dispersione scolastica che nell’isola è il più alto d’Europa, aspettando una comunicazione ufficiale Lunedì saremo regolarmente al lavoro nelle nostre due attuali sedi di competenze, la sede centrale del Liceo Artistico e Musicale “Foiso Fois” di Via Sant’Eusebio e la sede distaccata in Via Bixio a Pirri, questo in attesa di una comunicazione ufficiale.
Scandaloso che il defenestramento dalla sede del Leonardo sia stato comunicato solo il primo di Settembre e che ad oggi l’unica comunicazione “ufficiale” ricevuta sia stato un messaggio su Whats App (non firmato) ricevuto dalla Dirigente.
Il Liceo Artistico nasce a Cagliari in ritardo rispetto alle altre istituzioni liceali artistiche nazionali ed anche il Liceo Musicale è nato con cinque anni di ritardo rispetto ai tempi previsti della Riforma Gelmini, pensare di confinare questo laboratorio di eccellenza e progettazione didattica artistica e culturale a Monserrato è deleterio per lo sviluppo linguistico, dialettico, artistico, culturale e didattico di una comunità come quella di Cagliari che necessita di un suo Liceo e di una fabbrica di produzione di linguaggi dell’arte residente per preservare ed innovare la sua memoria, la sua storia e la sua cultura.
Durante l’assemblea di oggi è stato formulato e redatto un documento collettivo congiunto di docenti, collaboratori, studenti e genitori che da Lunedì sarà possibile firmare nelle sedi del nostro Liceo dove si dichiara di essere parte lesa con la prospettiva di una azione legale.
Nonostante tutto, buon anno scolastico ed istruzione artistica e musicale residente (e resistente agli inceppi d’ingranaggio d’assegnazione della sede) a tutti gli attori sociali coinvolti in questa storia, il diritto alla cultura ed all’istruzione artistica non si tocca, a Cagliari, dove la situazione è sempre stata di forte ritardo storico e formativo di settore men che mai.

 

Please follow and like us:
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather