L’età della creatività,

L’età della creatività

 
Arte e creatività non sono la stessa cosa, fosse così l’arte non avrebbe specializzazione di genere e di linguaggi, un pittore, uno scultore, un designer o un architetto, non sono necessariamente degli artisti, ma sicuramente sono educati ai vari processi creativi dell’arte.
Qualcuno (Paul Arden), con la consapevolezza che la creatività è trasversale a tutti i linguaggi e tutte le discipline, ha mappato il ciclo creativo della vita, la riporto fedelmente a ciascuno le proprie considerazioni, in relazione alla propria professione:
-0-1 anno, creatività nulla
-1-3 anni, minimalismo
-3-5 anni, fantasia al potere
-5-10 anni, imitazione
-10-15 anni, l’arte cresce
-15-20 anni, voglia di cambiare il mondo
– 20-25 anni, approcci politici
-25-30 anni, maturità
– 30-40 anni, corsa sfrenata al successo
40-45 anni, i successi si ripetono
– 45-50 anni, si tenta di restare al passo con i giovani
-50-60 anni, reinventare se stessi
– 60-75 anni, placido declino verso la senilità
– 75-85 anni, riscoperta della gioventù
85-100 anni, perdita d’inibizioni, l’io al centro di tutto.
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail