Los Fastidios a Liberafest San Sperate

Il 25 aprile, al Giardino Megalitico di San Sperate, per Liberafest salirà sul palco una delle band del punk rock italiano più importante e longeve, tour in tutta Europa, da sempre vicina alle cause antifasciste e delle categorie più deboli della nostra società. Ecco cosa ci hanno detto in attesa del loro ritorno in Sardegna!

1) cosa è per  voi la musica?


La musica è la nostra forza. In un mondo che va alla deriva, la musica ci aiuta oggi a ritrovare quell’ottimismo e positività, che nel quotidiano la realtà spesso ci toglie.
La musica ci aiuta ad avere maggiore immaginazione, a vedere il mondo e la nostra vita da un migliore punto di vista, può aiutarci a ritrovare quella carica, quell’entusiasmo e quel sorriso che i tristi eventi intorno a noi spesso ci tolgono, la musica può aiutarci a ricordare un amico/a che non c’è più. La musica unisce, può aiutare a diffondere i messaggi, può aiutarci ad alzare la voce, a dire la nostra. ad urlare contro le ingiustizie, a dare voce a chi voce non ne ha.

2) la musica può essere un mezzo per comunicare messaggi sociali?

Assolutamente si. La musica è un’arma, le parole sono proiettili. E anche se provano ad imbavagliarla, troverà sempre un altoparlante dal quale fuoriuscire.

3) che difficoltà incontrate nel proporre il vostro progetto sia nelle organizzazioni pubbliche che in quelle private?

Le uniche difficoltà le possiamo incontrare esclusivamente in Italia, dettate in  primis dal nostro status di “indipendenti”. In Italia se non c’è qualcuno che si arricchisce su di te, non vai da nessuna parte, nessuno parla di te, nonostante tu possa fare cose eclatanti fuori dai confini nazionali. Una sorta di limite imposto dal fatto di non far volutamente parte del “music business”.
In Italia culturalmente siamo purtroppo indietro anni luce rispetto a molti paesi europei, dove anche alle bands indipendenti i propri meriti sono sempre riconosciuti.

4) che progetti avete per il presente e futuro?

Continuare per la nostra strada come stiamo facendo dal 1991, con l’entusiasmo, lo spirito e l’attitudine che da 26 anni ci portiamo e ci porteremo sempre addosso.

5) cosa significa per voi la partecipazione a Liberafest San Sperate?

Orgogliosi di partecipare a questo evento, una festa ricca di valori, dove l’arte e la musica daranno colore, note e voce alla memoria !!! Sardegna stiamo tornando!!!

#restiamoumani

#Liberafest

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather