Manca un’Accademia, perché? Le risposte degli studenti…

Manca un’Accademia, perché? Le risposte degli studenti…

Nel test d’ingresso si chiedeva agli studenti il perché delle molte anomalie Cagliaritane nel campo della formazione artistica, dell’assenza storica e cronica di un’Accademia d’Alta Formazione Artistica (unica città metropolitana Europea ad esserne priva) e della mancanza di spazi e politiche a sostegno degli artisti residenti, che determina una grossa frattura culturale tra loro e la comunità che vivono ed abitano, a seguire le loro considerazioni, buona lettura:

“Credo che dovrebbero sbrigarsi a creare un’Accademia di Belle Arti di Cagliari, i giovani sono costretti ad andarsene da qui per studiare, e credo proprio che Cagliari abbia bisogno di gente più creativa e di più artisti.”


 

“Le persone pensano che serva per forza un lavoro “vero” (per loro) per fare i soldi ed andare avanti nella vita.
Non capiscono che anche il pittore ed il fotografo, possono essere lavori seri e redditizi.”


 

“Sbaglia Cagliari a pensare che l’arte sia inutile, perché l’arte è immaginazione, sentimento ed emozioni.
L’arte è quello che ci rende umani, è stata sempre fondamentale, da quando vivevamo in grotte e caverne…”.


 

“Partiamo da un fatto, Cagliari è chiusa all’arte, l’assenza di un’Accademia di Belle Arti lo dimostra, i giovani artisti Cagliaritani diplomati sono costretti ad andare a Sassari ed i più decidono di andare fuori dalla Sardegna.
Trovo tutto questo scorretto e penso serva protestare per questa cosa.”


 

“Cagliari non ha capito che l’arte è un modo d’esprimersi diverso dagli altri.”


 

“Ha torto Cagliari se ritiene la formazione artistica inutile, conoscere i processi creativi del fare artistico è utile in molti lavori e possono aiutare la società.”


 

“Nessuno è riuscito a fare comprendere a Cagliari, l’importanza dell’Alta Formazione Artistica, e il Comune di Cagliari non ha mai sostenuto questa necessità.”


 

“I giovani artisti Cagliaritani meriterebbero di vivere e studiare in un’Accademia in città, l’arte arricchisce culturalmente, purtroppo non tutti sono in condizione di potere partire ed affermarsi altrove, perché non hanno possibilità finanziarie.”


 

“L’arte è una forma di comunicazione che consente d’esprimere i sentimenti.”


 

“Forse a Cagliari non ci sono mai stati i soldi necessari per pagare e costruire un’Accademia di Belle Arti.”


 

“Forse a Cagliari non è mai nata un’Accademia perché non ci sono abbastanza artisti.”


 

“Cagliari secondo me è una città artistica non vista come tale, vero non è grandissima, ma è vissuta ed abitata da ragazzi ed adulti con un sogno artistico, Cagliari è davvero bellissima dal punto di vista artistico, e non avere un’Accademia che faccia risaltare le sue caratteristiche è un vero peccato”.


 

“L’arte può portare molte soddisfazioni in futuro, ma a Cagliari non c’è.”


 

“Spero che il VaffaNapoli in uso nel Cagliaritano, non dipenda dal fatto che a Napoli esiste un’Accademia di belle Arti dai tempi dei Borboni, non è colpa dei Napoletani se a Cagliari non c’è un’Accademia di Belle Arti, anche se è ingiusto che noi Cagliaritani siamo gli unici senza un’Accademia.”


 

“Le persone che credono che l’arte non sia importante hanno torto.
Perché secondo me, attraverso l’arte si riesce a esprimere la propria personalità, si possono trasmettere messaggi alle altre persone.
L’arte, per me, è il mio modo per esprimere chi sono.
Credo che le persone, invece di tenere lontano e non considerare cose diverse dalla loro normalità, dovrebbero accettare le diversità delle altre persone.”


 

“Manca un’Accademia di Belle Arti di Cagliari, perché c’è poca organizzazione, e anche poca voglia di dare vita a qualcosa di nuovo.”


 

“Chi pensa che i linguaggi dell’arte siano inutili, sono persone ignoranti, prive di creatività e superficiali.
Per me l’arte è ovunque ed è una cosa bellissima, ma non tutti osservano con occhi che vogliono vedere.”


 

“Penso sia molto importante conoscere il linguaggio dell’arte, perché tutto è arte, e se non si sa il linguaggio, non si può capire ciò che ci vuole fare capire l’artista con le sue opere.”


 

“A Cagliari, nel campo dell’arte c’è molta ignoranza, ci vorrebbe più gente a battersi per avere un’istruzione artistica decente, ma è come se non ci prendessero sul serio.”


 

“Personalmente, l’arte è l’unica cosa che mi ha permesso, fin da piccola di crescere e pensare con la mia testa, certe cose riesco ad esprimerle solo disegnando.
Inoltre, anche il mio aspetto, il mio corpo, è una tela che non vedo l’ora di dipingere.
E’ un vero peccato che qui a Cagliari siamo rimasti così indietro.
Se fin da subito, fossimo stati abituati ad un concetto d’arte più concreto e presente, la nostra scuola non sarebbe così sottovalutata e considerata di serie B.”


 

 

“Fare arte e vivere d’arte in una città come Cagliari per me è molto difficile, l’arte qui in Sardegna non è molto apprezzata da molte persone.
Basta pensare che molte persone dicono che nel Liceo Artistico non si fa niente, solamente perché è una scuola diversa dalle altre, dove si disegna e dipinge.
Io credo, personalmente, che la colpa non è di Cagliari in sé, ma delle persone che vedendo un’isola isolata da tutti, non vogliono dare una mano, ci sono molti artisti a Cagliari.”


 

“L’arte può portare al mondo tante cose belle e brutte.
Per cose belle intendo vedere un’opera d’arte come quella di Michelangelo, ad esempio la Pietà.
Basti pensare anche al Vaticano e basta pensare che ogni anni milioni persone vanno li solo per osservare.
Quali sono le cose brutte?
Basta pensare che a Cagliari non c’è arte, perché dico questo?
Perché a Cagliari l’arte non è presa sul serio, non c’è un’Accademia di Belle Arti e le persone sono ignoranti e disinteressate.”


 

“L’arte a Cagliari è sottovalutata e viene vista come una cosa superflua e a volte stupida”.


 

“Secondo me l’arte è parecchio sottovalutata a Cagliari, e probabilmente anche perché c’è abbastanza ignoranza da non capire che l’arte non è solo una parola o una materia, ma la maggior parte delle cose che ci circondano.”


 

“In Italia, ma soprattutto in Sardegna, non si da troppa importanza all’ambito artistico, per questo l’istruzione artistica non ha una sede fissa.
Secondo me l’ambito artistico non è capito in Sardegna.”


 

“Non conosco nessun artista a Cagliari, secondo me credono in quello che fanno e continuano a farlo nonostante vivono in un territorio complicato con una mentalità chiusa.”


 

“Penso che Cagliari e la Sardegna in generale, non diano molto importanza all’arte ed al suo insegnamento.
In Sardegna non ci sono molte strutture culturali, normale che non ci si concentri sulle sedi fisse dell’Artistico.”


 

“Non do molta importanza al pensiero degli altri, mi è capitato di sentire spesso persone pensare che l’arte non sia importante…”.


 

“Probabilmente perché Cagliari è un luogo, dove ci sono molte più persone (rispetto ad altre città), che sono convinte del fatto che l’arte, in tutti i suoi processi e linguaggi, sia fondamentalmente inutile.”


 

“Personalmente non conosco artisti Cagliaritani, questa domanda mi ha “spiazzata”…”.


 

“Mi capita molto spesso d’incontrare persone che pensano e sono convinte del fatto, che se tu vai al Liceo Artistico, sei un drogato, o comunque un completo ignorante, e di conseguenza menefreghista su tutto ciò che non sia arte.
Ad essere sincera, non sono in grado di spiegare da cosa dipenda questo modo di pensare.
So per certa, che tutto ciò che ci circonda e arte, e di conseguenza io che so cosa studio, non posso ritenermi una persona ignorante.
L’arte significa crescita personale.
Credo sia qualcosa di troppo grande per potere essere definito.”


 

 

“Ne ho sentiti molti dirmi così: “L’artistico non ti farà trovare lavoro”.
Mio padre è l’unico che mi supporta, per lui l’arte è la vita e sogna di fare murales con me, io invece vorrei fare la tatuatrice o anche la make up artist, perché truccare è praticamente la mia vita.
Del parere degli altri sinceramente non me ne frega.
Che ognuno pensi per sé.”


 

“Ignoranti le persone che pensano che l’arte non serva.”


 

“Conoscere l’arte per molti può essere inutile, ma per altri è essenziale, perché è importante (secondo me), sapere cosa ci circonda e vedere un poco con occhi artistici.
Poi a Cagliari c’è molta ignoranza ancora oggi, si criticano gli orientamenti sessuali piuttosto che la persona, secondo me questa è ignoranza.”


 

“I pensieri sbagliati alle persone restano impressi, ma se felici vogliamo essere, allora quei pensieri li dobbiamo perdere. Questo scrivo alle persone che non capiscono l’importanza dell’arte ed a quelle persone che non fanno in modo di contribuire alla formazione di un’Accademia delle Belle Arti.”


 

“Vivere d’arte è una scelta, non un obbligo e penso che ognuno la vive diversamente.”


 

“Secondo me conoscere i linguaggi ed i processi del fare arte è molto importante, perché come la scienza, ha bisogno di essere capita e acquisita.
Ma l’arte, più della scienza, ha la fortuna di essere espressa in modo differente da tutti, ed essere interpretata grazie all’acquisizione delle competenze della propria formazione personale.”


 

“Credo non ci sia un’Accademia per mancanza di fondi e d’interesse da parte della società.”


 

“I messaggi dell’arte non sono inutili, delle persone li ritengono inutili, ma non sanno quanto sono diffusi nella vita quotidiana.”


 

“Per me l’arte serve tantissimo in una città come Cagliari, i colori, i graffiti sui muri la caratterizzano, la rendono molto più bella.”


 

“Manca un’Accademia perché a Cagliari non c’è mai niente.”


 

“L’arte è un ottimo modo per esprimersi, anche per le persone più timide e un modo più semplice.”


 

“Sono dell’idea che a Cagliari l’arte non sia presa seriamente.”


 

“L’arte offre molti sbocchi, e se si ha del talento e vera passione, si potrebbe costruire un futuro da Designer, grafico pubblicitario, architetto, restauratore…”


 

“Non conosco artisti che lavorano a Cagliari, sono pochi ed è difficile trovarli.”


 

“…credo che il sapere sia una delle cose più importanti e belle, quindi apprendere i linguaggi dell’arte non può che essere cosa buona.”


 

“Sinceramente non me lo spiego.
Credo sia da ignoranti non dare importanza all’arte e dare priorità a cose che passano in primo piano e risultano più importanti quando non è così.”


 

 

“L’obiettivo è cercare di modificare e migliorare la visione dell’importanza dell’arte in città. Poter dare l’esempio e rifiutarsi di doversi spostare dalla terra che si ama.”


 

“L’ignoranza è la chiave. L’arte è importante per chi la fa e per chi la subisce, aiuta a vedere le cose da altri punti di vista.”


 

“Molti ancora non prendono sul serio l’educazione artistica.”


 

“Non ci sono molte possibilità a Cagliari in generale, è normale che molti giovani decidano di andare a vivere in altri paesi.”


 

“L’arte è uno dei modi più belli per esprimere i propri sentimenti e le proprie idee.
Qualunque tipo d’espressione personale è importante e trovo assurdo che ancora oggi, ci siano persone che non capiscono l’importanza dell’arte.”


 

 

“Non esiste a Cagliari un’Accademia di Belle Arti, esiste a Sassari, è lontano, problematico frequentarla.
Credo che un’Accademia di Belle Arti a Cagliari non si sia mai realizzata per mancanza di soldi, e soprattutto di voglia.”


 

“A mio parere le persone che definiscono l’arte inutile hanno torto, per svariati motivi, il primo tra tutti è che l’arte è tutto, tutto ciò che è esistito, che esiste e sta per essere creato o pensato.
Un secondo motivo è che in un cero senso, ci fa rimanere lucidi, ci fa pensare, ci fa emozionare, ci fa sentire ancora umani in un mondo sempre più apatico, depresso e in via di distruzione.
L’arte fa la differenze e quelle persone che non lo notano le si riconosce da lontano e dallo sguardo, sono perse.
Poi magari sbaglio, ma la penso così.”


 

“La vita senza arte non avrebbe motivo d’esistere.
Senza arte non ci si potrebbe vestire, non si potrebbe avere una casa…, ma soprattutto non si avrebbe una propria personalità.”


 

“A Cagliari non viene dato peso alla formazione artistica, viene vista come qualcosa di superfluo, questo nonostante la città di Cagliari sia piena di monumenti.”


 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail