Mike Parr performance al PAC di Milano

 

Lunedì 16 dicembre 2019 si è inaugurata al PAC di Milano la mostra Intitolata AUSTRALIA. STORIE DAGLI ANTIPODI.

L’evento espositivo è stato curato da Eugenio Viola.

Sono esposti dipinti, robot, performance, sculture, video, disegni, fotografie e installazioni – alcune site specific – tracciano un viaggio metaforico all’interno del panorama multiculturale dell’arte contemporanea australiana, influenzato da storie personali, lingue, origini etniche, religioni e tradizioni eterogenee: dagli artisti afferenti alle molte culture aborigene e ‘First Nations’ a quelli che sono arrivati dal Pacifico, dall’Europa, dai paesi asiatici e dalle Americhe.
Alle ore 19,30 si è svolta la performance dell’artista Mike Parr, dove con gli occhi chiusi ha dipinto il quadrato nero sulla parete di Malevic, un messaggio emblematico per la difesa della natura dai disastri del l’uomo contemporaneo.
Artisti:
Vernon Ah Kee, Tony Albert, Khadim Ali, Brook Andrew, Richard Bell, Daniel Boyd, Maria Fernanda Cardoso, Barbara Cleveland, Destiny Deacon, Hayden Fowler, Marco Fusinato, Agatha Gothe-Snape, Julie Gough, Fiona Hall, Dale Harding, Nicholas

Mangan, Angelica Mesiti, Archie Moore, Callum Morton, Tom Nicholson (with Greg Lehman), Jill Orr, Mike Parr, Patricia Piccinini, Stuart Ringholt, Khaled Sabsabi, Yhonnie Scarce, Soda_Jerk, Dr Christian Thompson AO, James Tylor, Judy Watson, Jason Wing and Nyapanyapa Yunupingu.

Foto e testo di Roberto Scala

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather