Moderato è il famelico codardo

Norberto Bobbio un po’ di tempo fa scrisse “L’elogio della mitezza”.
Uno dei saggi più importanti dell’epopea democratica.
La mitezza come virtù sociale alla base del sistema democratico, da opporre al binomio forza/moderatezza come virtù politiche, da opporre alla tolleranza come virtù reciproca.

Ehi! Ma che sto facendo!

Non ho voglia di leggere libri per spiegarli a voi, andate a fare in culo e leggeteveli da soli.

Volevo solo dirvi, asini, di non confondere la mitezza con la moderatezza.


Mitezza, virtù unilaterale, status originale del combattente indomito, dell’amante sublime.
Moderatezza vizio fetido dell’ometto famelico e codardo, copertura dell’amante impotente e possessivo.


Sapevatelo, asini, ogni volta che ostentate moderatezza altro non fate che ostentare ferocia, codardia e plateale mancanza di virilità.


Non è semplice sopportarvi…

Antonio Musa Bottero

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather