Modificata la Scultura di Marongiu

 

Gianni fammi capire: hai puntualizzato via social network di non avere modificato la tua croce, commissionata dal Comune di Capoterra, perché qualcuno l’ha fatto?

Partiamo dal fatto che il sindaco mi ha chiesto personalmente di modificare la croce, in quanto veniva vista come una croce di stampo fascista, essendo considerata come tale non poteva essere esposta al pubblico.

Io mi sono rifiutato di apportare delle modifiche alla mia opera, in quanto avrebbe perso il suo significato; dietro la mia opera c’era un concetto che oramai non c’è più.

Il cerchio completo simboleggiava il collegamento tra la terra e il cielo; ma il sindaco ha comunque pensato di far modificare la mia opera senza il mio consenso, tutt’ora non so neanche chi sia la persona che ha apportato le modifiche.

“Io mi sono rifiutato di apportare delle modifiche alla mia opera, in quanto avrebbe perso il suo significato; dietro la mia opera c’era un concetto che oramai non c’è più. Il cerchio completo simboleggiava il collegamento tra la terra e il cielo; ma il sindaco ha comunque pensato di far modificare la mia opera senza il mio consenso, tutt’ora non so neanche chi sia la persona che ha apportato le modifiche.”

Posto che ci sono queste voci in giro, questa Scultura che non è più tua, ti verrà remunerata?

La situazione è veramente paradossale…

Non so se l’opera mi verrà remunerata o meno, non ne ho idea…

“Non so se l’opera mi verrà remunerata o meno, non ne ho idea…”

Storia come questa sono espressione di quanta scarsa considerazione c’è nel sud dell’isola, nei confronti della ricerca plastico scultorea, non sarebbe necessaria un’Accademia, almeno per educare le future classi Dirigenti isolane?

Io credo che sia necessaria, dobbiamo preservare l’arte come forma di libera espressione, per questo ci dovrebbe essere una maggiore sensibilizzazione rivolta alle classi dirigenti.

“Io credo che sia necessaria, dobbiamo preservare l’arte come forma di libera espressione, per questo ci dovrebbe essere una maggiore sensibilizzazione rivolta alle classi dirigenti.”

http://www.cagliariartmagazine.it/gianni-marongiu-larte-non-e-mai-fascista/

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail