MUSEO IN TRANSITO – II EDIZIONE – Quadri da indossare

 

“MUSEO IN TRANSITO – II EDIZIONE – Quadri da indossare “, è in pieno svolgimento e nel suo complesso si configura come un intervento di arte pubblica; è stato realizzato dall’associazione ArCoEs, con la direzione artistica di Sabina Tatti, con il contributo dell’Assessorato alla cultura di Cagliari, della Fondazione di Sardegna, dell’Istituto Professionale S.Pertini e del CTM in collaborazione ANISA (Associazione Nazionale Insegnanti di Storia dell’Arte), Liceo Classico G. M.  Dettori, Unica Radio, Associazione Effezero e Cooperativa Aleph.

Il 10 dicembre alle ore 10,00 presso la pensilina CTM di Piazza Costituzione sotto il bastione le ragazze e i ragazzi dell’Istituto Professionale Sandro Pertini di Cagliari – corso di moda, hanno realizzato una performance, coordinata da Fausto Siddi, per l’inaugurazione della mostra esito del progetto Museo in Transito – II edizione – Quadri da indossare: gli studenti hanno indossato gli accessori da loro prodotti,  ispirati ai quadri della collezione della Fondazione, sfilando sugli autobus a partire dalla fermata dell’ex manifattura tabacchi per poi raggiungere  il set fotografico allestito presso la pensilina di Piazza Costituzione. Al temine della performance, nella sala conferenze della Fondazione di Sardegna, con il coordinamento di Graziella De Vita (presidente ArCoEs), si è aperto un momento di riflessione con un’ approfondimento sui temi dell’arte pubblica col contributo di Stefano Laffi di Codici Ricerche di Milano che ha fornito un’occasione di confronto tra le scuole coinvolte e gli operatori.
Nelle pensiline di via Regina Margherita (ex Manifattura Tabacchi), via Regina Elena (fronte Bastione e Bastione) e in Piazza Costituzione alcune riproduzioni fotografiche fanno mostra di alcuni dei manufatti ispirati ad opere della Collezione della Fondazione di Sardegna in mostra nella sede di via San Salvatore da Horta.
Gli accessori moda, prodotti dagli alunni della 5^ e 3^ B dell’indirizzo Tessile Sartoriale del “Pertini” sotto la guida attenta dei docenti prof. Gianluca Melis e prof.ssa Silvia Locci, sono esposti nello stabile dove si conservano le opere d’arte che li hanno ispirati e dichiarano, già ad un primo sguardo, l’alto livello delle competenze raggiunte dagli studenti e dalle studentesse. Capita così che le foglie delle Tre Grazie di Bernardino Palazzi divengano parte di un eccentrico copricapo, che il “Porto di Cagliari” di Foiso Fois divenga base per un collier, degli orecchini o un cappello; ancora Nivola e le sue opere divengano ispiratori di borse e guanti, mentre gioielli, borse e indumenti sono derivati da Maria Lai o, ancora, eleganti cinte-sopra-gonna  recuperino le leggere stesure di colore di Salvatore Garau. In buona sostanza un’esperienza visiva da non perdere.


Il progetto ha coinvolto anche il Liceo Classico G.M. Dettrori di Cagliari in collaborazione con la sezione cagliaritana di ANISA: gli alunni e le alunne della III C, guidati dal prof. Simone Mereu, nell’ambito dell’Alternanza Scuola Lavoro, si sono occupati e continuano ad occuparsi di comunicazione e lo fanno come ufficio stampa, curando le relazioni con gli organi d’informazione, tradizionali e web, e illustrando gli artisti sardi presenti nella Collezione della Fondazione di Sardegna attraverso una serie di piccoli documentari, pubblicati sia nella pagina Facebook di Museo in Transito (https://www.facebook.com/museointransito/) sia nel Canale dedicato all’arte del Liceo Classico Dettori (https://www.youtube.com/channel/UCF9YWNkvixQ9zANSHqCrLrg).
Il giorno dell’inaugurazione sette ragazze e un ragazzo del liceo hanno lavorato con Stefano Laffi di Codice Ricerche, intervistando  i passanti ignari e prendendo nota di tutte le reazioni all’evento di arte urbana, per poter documentare quanto accadeva intorno. La restante parte degli alunni del liceo classico ha seguito i vari momenti dell’evento, producendo materiale filmico e fotografico (comprese molte delle foto qui pubblicate) finalizzato alla creazione di un report dell’esperienza, si spera presto disponibile nella pagina facebook del progetto. Museo in Transito – II edizione sarà in mostra presso la Fondazione di Sardegna fino al 6 gennaio 2017, con visite guidate su prenotazione secondo le istruzioni a breve sulla pagina Facebook.Il progetto è stato divulgato e documentato in tutte le sue fasi, nelle pagine facebook Museo in Transito.

 

Per informazioni arcoes@tiscali.it ;  320 3665891

https://www.facebook.com/museointransito/?fref=ts

https://www.facebook.com/events/233619387070537/

 

Direzione Artistica: Sabina Tatti

Coordinamento : Maria Grazia De Vita

Direzione Organizzativa: Monica Mariani

Istituto Professionale S. Pertini – Professori coinvolti : Gianluca Melis, Silvia Locci, Valeria Cuccu

Liceo classico G. M. Dettori – Ufficio Stampa: ASL – Professori coinvolti : Simone Mereu

ANISA Educazione per l’Arte, sezione di Cagliari: prof. Simone Mereu

Progetto Grafico: Gaia Assiero

Media partner: Unica Radio

Riprese video: Giorgio Marturana (associazione Effezero)

Foto: Associazione Effezero

Making off:  Ilaria Sarritzu

 

Simone Mereu

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail