Non suono per nessun partito o movimento!

Dopo una chiamata politico finto culturale:

Mi rifiuto di suonare per campagne elettorali, cene, pranzi ecc ecc,

ho sempre ricevuto stecche con le promesse: “quando vinciamo sistemiamo… “, e se perdiamo?

“Abbiamo speso tutti i soldi per la campagna ecc ecc”, le solite promesse non mi servono.

Evitate di mischiare la musica e l’arte, dato che la politica ha sempre ucciso l’arte è sempre pensato ad un folklore come fonte primaria per divulgare il nome Sardegna.

Dopo questo, chi avrà il mio voto è solo perché credo, per il bene di questa terra schiacciata dagli stessi Sardi poco uniti e con poca visione per un miglioramento, e non penso di dare il voto per avere favori.

Sono sempre stato fuori da tutto questo, e continuerò a farlo.

La Musica è una preghiera, non è un gioco, detto questo se chiamate vi dirò di usare il cd per le vostre conferenze pranzi e cene ecc ecc ecc ecc ecc ecc

Buona campagna elettorale a tutti…

Nicola Agus

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail