Open Artistic Workshop #Ilmiolinguaggioartistico

LE ARTI ORIENTANO L’UMANO
Open Artistic Workshop
#Ilmiolinguaggioartistico

“Open Artistic Workshop” al Foiso Fois
#Ilmiolinguaggioartistico
#artistmode

Inte Jag, Mebitek, Randagiu Sardu e Alex-P per #ilmiolinguaggioartistico al Foiso Fois

Da Sabato 10 Novembre, ogni Sabato dalle 9 e 30 alle 12

L’Orientamento del Foiso Fois non prevede Open Day.

I linguaggi dell’arte e della musica in un percorso di studio Liceale, connettono profondamente etica ed estetica (nell’arte come nella musica, non esiste processo creativo e compositivo che non sia determinato dalla propria etica ed estetica culturale di riferimento); per questo motivo da anni il “Foiso Fois” non investe sull’erronea fiera-salone degli Open Day che riduce la scuola e la formazione a contenitori espositivi che ricordano fiere e città mercato, l’orientamento non può muoversi nella direzione dove ogni singola scuola tenda ad imporsi e presentarsi come la migliore scuole possibili, disonesto anche solo pensarlo, dal momento che nell’asse dei Licei dalla Riforma Gelmini, tra un qualsiasi percorso Liceale ed un altro, mutano solo le materie d’indirizzo (il greco e il latino del classico, diventano nell’artistico le materie d’indirizzo laboratoriale, così come la seconda o la terza lingua straniere del linguistico, le 21 d’indirizzo e formazione liceale comune, non muta in nessun Liceo).
La migliore scuola possibile non esiste, esiste la migliore scuola possibile per ogni singolo studente che all’interno di un percorso di studio ha la possibilità di costruire programmaticamente le proprie attitudini, interessi, passioni e talenti formandosi e nel contempo autodeterminandosi.

 

Andrea Andrillo al Foiso Fois per #ilmiolinguaggioartistico

La squalificante formula dell’Open Day, riduce un momento di formazione e d’orientamento importante nella formazione dello studente e la propria famiglia, a una competizione dell’apparire e dell’apparenza tra Licei e Istituti.

Il Liceo Foiso Fois di Cagliari, che lavora trasversalmente, in tutti i suoi percorsi di formazione e indirizzi, sulla connessione tra etica ed estetica nei processi di comunicazione e autodeterminazione creativa e artistica, antepone all’Open Day “l’Open Artistic Workshop/Laboratorio Artistico Aperto”, come momento di formazione e interazione tra il “Foiso Fois” e l’area della comunità di Cagliari città metropolitana con tutti i suoi studenti e le loro famiglie.

Quilo dei Sa Razza al Foiso Fois per #ilmiolinguaggioartistico

La possibilità che viene fornita, al fine di tutelare e preservare il diritto d’orientarsi di studenti e rispettivi genitori, è quella di frequentare un “Laboratorio Artistico” del Foiso Fois di Via Sant’Eusebio a Cagliari.
Il Laboratorio Artistico è la disciplina laboratoriale, individuata da Ministero, nata per orientare gli studenti del Liceo Artistico del biennio verso la scelta d’indirizzo triennale tra i diversi indirizzi.
Non tutti i linguaggi dell’arte muovono e sollecitano la stessa tipologia d’intelligenza, tutti i linguaggi dell’arte (e non solo) richiedono la capacità processuale, concettuale e cognitiva, di concepire processi trasversali e creativi (i corsi post biennio attivi al moneto sono Arti Figurative, Grafica, Architettura e Ambiente, Design e Audiovisivo e Multimediale, attivabile è quello di Scenografia).

Le Lucido Sottile al Foiso Fois per #ilmiolinguaggioartistico

Stesso discorso per il Liceo Musicale (a Monserrato), dove su richiesta, gli studenti il Sabato mattina, potranno frequentare un laboratorio ad indirizzo musicale dalle 9 e 30 alle 12.

Questa modalità d’orientamento, didattica e permanente, da quando è avvenuta la riforma Gelmini, distingue e identifica il “Foiso Fois” e ne rafforza e consolida il legame storico, sociale e culturale con la comunità e il territorio, è un momento aperto di scambio culturale e trasmissione di conoscenze e competenze in ingresso, uno sportello di rete aperto a disposizione di studenti e genitori a prescindere dal percorso di studio e formazione che reputeranno più idoneo alle proprie esigenze.

Manu Invisble al Foiso Fois per #ilmiolinguaggioartistico

Per l’orientamento interno in uscita, proseguirà quest’anno, conclusa la fase dell’orientamento in entrata, con gli stessi orari il Sabato, il percorso #Ilmiolinguaggioartistico, dove agli studenti delle tre sedi, sarà consentito su prenotazione, di Sabato in Sabato di confrontarsi con artisti locali per comprendere a pieno le possibilità della formazione artistica e musicale residente.

#ilmiolinguaggioartistico, nasce come sportello connettivo tra il Liceo Artistico e le problematiche specifiche del territorio e della comunità dove opera.

I Ratapignata al Foiso Fois per #ilmiolinguaggioartistico

Tale attività è fondata sull’incontro e la connessione tra gli studenti e degli addetti ai lavori esperti esterni, disponibili a un confronto fondato sulla propria esperienza in campo professionale, formativo, culturale e artistico.

Tra gli studenti Massimiliano Vacca, Francesco Pandolfi, Matteo Murgia, Roberto Serra, Marcello Cadeddu e Nicola Agus per #ilmiolinguaggioartistico

Il “Foiso Fois” dal 1967 è stato un motore propulsivo nell’autodeterminazione processuale della vita artistica culturale Regionale, tra i docenti che attualmente lo animano c’è la storica figura dell’artista e Maestro Antonio Mallus, la scrittrice Milena Agus, gli storici dell’Arte Paolo Lai e Concettina Ghisu, la Scultrice Marina Putzolu (figlia dello storico vignettista de “L’Unione Sarda” Franco Putzolu) o il percussionista dello storico gruppo dei Ratapignata (anche ex studente del Foiso Fois) Marco Caredda; hanno attraversato le aule del Foiso Fois da studenti due tra i maggiori esponenti della street art e public art internazionale come Manu Invisble e Crisa, fondamentale è stato il ruolo formativo del Foiso Fois nel fare di Cagliari la capitale isolana della street art, contribuendo a formare e fomentare linguaggio e ricerche di simili artisti che stanno trasformando alcune aree decadenti della periferia di Cagliari, in gallerie e Musei a Cielo Aperto.
Hanno insegnato al Foiso Fois artisti come Pinuccio Sciola, Caterina Lai, Gaetano Brundu, Annalisa Achenza, Primo Pantoli, Rosanna Rossi, Foiso Fois, Italo Antico e molti altri, contribuendo a tracciare, determinare e porre a sistema, una storia dell’arte contemporanea Cagliaritana e isolana.

La TV Franco-Tedesca Arte per “Metropolis” al Foiso Fois

Per prenotare una visita d’orientamento al Foiso Fois si può chiamare al nr.di telefono:

070 666508

Per prenotare una visita d’orientamento al Foiso Fois (indirizzo musicale), il nr. è:

0705688163


#Ilmiolinguaggio artistico è un progetto laboratoriale di orientamento interno, rivolto agli studenti del “Foiso Fois” che ne faranno richiesta, partirà una volta concluso l’orientamento in entrata rivolto agli studenti delle medie inferiori (fine Febbraio-Marzo del 2019).
Nell’unica realtà metropolitana d’Europa ancora priva d’Alta Formazione Artistica, punto nodale dell’orientamento diventano fondamentali gli artisti residenti, con la loro pubblica ricerca, professionalità e modo d’essere pubblico nella complicata realtà metropolitana Cagliaritana per le arti contemporanee.
Lo sportello d’orientamento #ilmiolinguaggioartistico mira a responsabilizzare gli studenti, e a fare maturare coscienza e consapevolezza della realtà che vivono e abitano, nell’ambito della quale si stanno formando, ponendoli a contatto diretto con realtà artisticamente vive e capaci d’autodeterminarsi nel loro stesso territorio di riferimento.

Gianluca Floris per #ilmiolinguaggioartistico al Foiso Fois

Sono stati ospiti de °#ilmiolinguaggioartistico” nell’ambito dello sportello d’orientamento interno 2017-2018 del “Foiso Fois”:

Roberto Loddo (“Il Manifesto sardo”)
Simone Lecca (artista e performer)
Andrea Locci (Bluesman)
Joe Perrino (Rocker)
Bob Marongiu (Artista)
Rosaria Straffalacci (Artista)
Salvatore Carlo Laconi iii (Artista)
Maurizio Ciotola (blogger)
Davide Pills (Street artista)
Francesco Cogoni (Artista)
Rossana Corti (Artista)
Francesco Cogoni (Artista)
Andrea Mura (Balentia)
Simone Spiga (CagliariPad)
Nanni Pulli e Claudio Rojas, Fondazione Claudio Pulli di Selargius.
Carlo Tronchetti, Archeologo
Fabio Meloni, Direttore del quotidiano Ad Maiora Media.
Antonio Pirellas (Land artista)
Bepi Vigna (fumettista e vignettista)
Lucido Sottile (Michela Musio e Tiziana Troja Compagnia Teatrale, performer)
Elena Pau (Cantante, regista e attrice teatrale)
Flavio Secchi (cantautore)
Alberto Sanna (one bluesman)
Marco Peri (storico dell’arte e curatore)
Massimiliano Murru (curatore del MyMask, spazio d’arte Cagliaritano)
Cool Caddish (Mc, rapper ed esperto di Social Network)
Alessandro Spedicati (Diablo Sikitikis)
Silvia Argiolas (pittrice)
Silvia Ciccu, illustratrice e fotografa
Marco Zurru (docente di Sociologia all’Università di Cagliari, sociologo)
Michele Mereu (artista) e Chiara Schirru (Askosarte)
Marco Santolisier (Artista, Musicista e Art Director)
Laura Saddi (artista, pittrice)
Donatella Sechi (Dody Art)
Roberta Gaviano e Alessandro Concas (Gesù di Cagliari)
Umberto Palumbo, Consulente Marketing e Telecomunicazioni di Sardegna Uno (I 2 di Via venturi)
Giovanni Montis (attore, performer e body builder)
Federico Zara, ecosultore
Andrea Ibba Monni (attore e regista teatrale)
Tonino Casula (Artista e semiotico tra i più autorevoli al mondo, il più importante artista isolano vivente)
Bruno Meloni (Architetto e Scultore)
Salvatore Sardu Docente di Geografia Economica, documentarista, scrittore e poeta.
Roberto Cossu Golaseca.
Gianrico Manca (batterista jazz)
Manu Invisble
Paolo Carta (artista, creativo grafico, operatore culturale)
Matteo Campulla (video artista e videomaker) Ivo Murgia (scrittore di romanzi, linguista esperto di lingua e cultura sarda)
Ivana Salis (storica dell’arte e curatrice))
Mandrone (trap made in Casteddu)
Giovanni Columbu (Regista, pittore, artista)
Sergio Meloni (artista, performer e docente)
Andrea Ivaz Melis (poeta da camera)
Enrico Pau (regista)
Lele pitoni (cantante Ratapignata)
Sara Montalbano (FOTOGRAFA)
Stefanie Appel e la Tv Tedesca.
Pamela voce degli Almamediterranea
Gianni Atzeni (incisore)
Vanessa Podda (Teatro Concentrato)
Checco Adamo (grafico)
Giovanni Dore (ex consigliere comunale)
Francesca Sassu, manager culturale e curatrice d’arte
Micaela Deiana, Curatrice d’arte e ricercatrice indipendente. Contributor per Il Giornale dell’Arte e Flash Art
Vito Biolchini (blogger, giornalista e conduttore di Radio X)
Gianluca Floris (Presidente Conservatorio di Cagliari, Cantante Lirico)
Inte Jag (Roberto Todde) Fotografo
Mebitek Electronic music/video producer and composer. Dark Ambient Cinematic atmospheres from Sardinia. Angelo Liberati (Pittore)
Randagiu Sardu (Rappamaffuin) Alex P (Dr Drer e crc posse)
Mara Damiani (Grafica) e Massimo Loi (Esperto di social)
Roberto Serra (blogger, esperto di web marketing) Francesco Pandolfi e i Naked Pand (esperti di vitalità social, video animazione con Francesco performer mediatico)
Emanuela Cau (Artista e fotografa)
Marcello Cadeddu (direttore del servizio “Politiche a favore di soggetti a rischio di esclusione” dell’Agenzia sarda per le politiche attive del lavoro (ASPAL) della Regione Autonoma della Sardegna)
Matteo Murgia (Ass.Compagnia Cantante, Ass. Don Chisciotte, ha collaborato con Dr Drer e Crc Posse) Massimiliano Vacca, mascheraio
Igor Lampis, scrittore e cantautore
Nicola Agus Composer e producer, suonatore di launeddas in chiave contemporanea.

#ilmiolinguaggioartistico

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather