#OrientArti al #FoisoFois

“Fin dalla protostoria l’umano osservando i movimenti degli astri, misurava il tempo e orientava i suoi spostamenti.

Orientarsi era osservare il sole, la luna, le stelle e i pianeti, ideologicamente ci si connetteva con il divino per affrontare il futuro.

Orientarsi era astrologia e pensiero magico prima che astronomia.

Le arti nascono e si evolvono in relazione a criteri astronomici, da sempre l’umano si orienta con le proprie arti.

Si orientano da sempre elementi costruttivi e materiali di costruzione, ci si orienta e si costruisce in relazione a fattori climatici, all’esposizione al vento, al sole, all’ottimizzazione della vivibilità di uno spazio, da sempre orientarsi ed orientare è da intendere come qualcosa di sacro che struttura il tempo.”

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather