#OrientArti #ContaminAzione #Manuinvisible #Assemini

#OrientArti #ContaminAzione #Manuinvisible #Assemini
 
” – Qualche domanda?
– Si, dopo il biennio nei vari percorsi d’indirizzo non c’è quello della fotografia, non ci sono delle ore di fotografia?
– Non ci sono delle ore di fotografia, perché dei moduli e percorsi di studio del linguaggio fotografico sono trasversali rispetto ai diversi indirizzi di studio.
Mi spiego, un grafico pubblicitario deve forza maggiore conoscere il linguaggio fotografico, per lavorare graficamente su un’immagine fotograficamente deve sapere impostare una narrazione fotografica; un operatore audiovideo necessita di una preparazione di composizione e narrazione fotografica, non a caso una delle professioni possibili nel settore audiovisivo e multimediale è quella del tecnico della fotografia; lo stesso dicasi per un designer, un architetto, un pittore o uno scultore, serve sapere rappresentare il proprio progetto, il proprio lavoro o la propria idea anche in una modalità fotografica, per cui si tratta di una formazione trasversale a tutte le discipline d’indirizzo linguistico dell’arte.”
Please follow and like us:
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather