#OrientArti #Decimoputzu

#OrientArti #Decimoputzu

“Abbiamo letto su Focus che l’orientamento è una scienza esatta quando si fonda sul talento, la vocazione e la passione dello studente.
L’orientamento funziona quando è calibrato sulla valorizzazione dello studente.

Non esiste un percorso scolastico migliore possibile per ogni studente, esiste un percorso scolastico migliore possibile per ciascuno studente.

Lo studente che ha successo nel suo indirizzo di studio è quello che riesce ad appassionarsi a un percorso.

Un percorso di studio con studenti appassionati forma buoni studenti e stimola i docenti.
Durante l’orientamento l’attività dello studente dovrebbe essere comprendere quale percorso Liceale (se interessato all’offerta formativa dei Licei) l’appassiona di più rispetto ad altri.
Il distinguo tra un percorso Liceale e un altro è in sostanza nelle materie d’indirizzo.

Se uno studente è interessato a un percorso Liceale che sia ad indirizzo artistico e musicale, materie, strumenti e laboratori che consentano di esercitare e praticare in autonomia i linguaggi dell’arte connettendo professione e ricerca, li troverà in un Liceo Artistico e/o Liceo Musicale.


Maturità in un Liceo Artistico e/o Musicale vuole dire accesso possibile non solo a qualsiasi tipo di percorso Universitario ma anche a qualsiasi tipo di percorso d’Alta Formazione Artistica e Musicale.

Nulla è precluso a uno studente del Liceo Artistico o del Liceo Musicale, anzi ci si muove in un territorio di sviluppo di conoscenze, possibilità professionali, di studio e di ricerca sensorialmente amplificato e in espansione in un tempo dove il pensiero trasversale, creativo e connettivo è richiesto in tutte le professioni.”

Dal “Diario di un orientatore”, Decimoputzu, 20-11-2019

 

Please follow and like us:
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather