Pasquale Musella: Accademia a Cagliari opportuna!

Sono in partenza per Boston, vado per controllare la buona conservazione e l’allestimento di un affresco del Museo Archeologico Nazionale di Napoli dato in prestito per una mostra al Fine Art Museum; ormai siamo in piena globalizzazione culturale.

Questo per dire che c è un continuo bisogno di preservare in tutte le forme il nostro patrimonio culturale.

Tale attenzione nasce già in partenza sul territorio con la manutenzione, il monitoraggio e la buona conservazione dentro ai nostri musei.

Con la mia esperienza professionale, come restauratore ho avuto l’opportunità di seguire tanti allievi dell’Accademia di belle arti di Napoli per introdurli con la pratica nel campo delle metodologie di restauro.

Mi è arrivata notizia, attraverso Mimmo di Caterino, che a Cagliari non vi sia l’Accademia di belle arti, negando così di fatto l’opportunità ai giovani che vogliono intraprendere il mio lavoro ed eliminando una fucina capace di produrre professionisti in grado di gestire il patrimonio culturale della città di Cagliari.

“Mi è arrivata notizia, attraverso Mimmo di Caterino, che a Cagliari non vi sia l’Accademia di belle arti, negando così di fatto l’opportunità ai giovani che vogliono intraprendere il mio lavoro ed eliminando una fucina capace di produrre professionisti in grado di gestire il patrimonio culturale della città di Cagliari.”

 

E’ opportuno quindi creare l’Accademia di belle arti a Cagliari per donare sinergia culturale, futuro alle tradizioni e nuove aspettative per i giovani!

Pasquale Musella, Restauratore

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather