Piazza del Carmine luogo d’incontro

Queste foto sono state scattate sabato sera, 29 settembre, in piazza del Carmine, poco prima di assistere all’incontro con Pietro Bartolo e Lidia Tilotta, nella sala Search sotto il palazzo Bacaredda, dove il sindaco di Cagliari, Massimo Zedda, non si è fatto vedere, sebbene invitato.

Le piazze sono sempre stati un luogo di incontro, così piazza del Carmine, ove non la scomparsa del wi fi, per una discriminazione razzista, continuerà per fortuna ad essere.

Dov’è finito quel candidato sindaco al comune di Cagliari di otto anni fa?

Un sindaco che oggi, per riportare “l’ordine” (sono tutti a destra e a sinistra fanatici dell’ordine, quasi in pari grado al dittatore del ventennio fascista) “arruola” i figli dei vigili della polizia municipale per segnalare la maleducazione imperante negli spazi del quartiere Marina, o lascia che piazza Matteotti continui ad essere un dormitorio pubblico, è l’ombra sbiadita di di una figura che forse non è mai esistita, se non per chi lo ha usato e continua ad usarlo.

Maurizio Ciotola

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather