Pittori Accademici, quando evolvete?

Che ridicoli quei pittori ligi alle tecniche esatte, al figurativismo più noioso e scontato, quando mi contattano in privato per scandalizzarsi che ho messo il like su arte informale, imprecisa, fuori regola, ma molto più dinamica e stimolante della loro.

Non capiscono che il pittore deve rifarla la pittura, rifarla per farne un mezzo espressivo proprio, anche a costo di distruggere la disciplina compositiva appresa nelle scuole o accademie.

Se non fa questo lavoro di distruzione e ricreazione non diverrà mai un artista e patirà la frustrazione di sentirsi superato da chi non rientra nei ferrei parametri espressivi nei quali lui stesso si chiude impedendosi di evolvere.

Monica Lume

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail