Processo storico: Andy Wharol.

L’opera di Andy Warhol non ha nessun significato e nessun contenuto.

Se il pensiero e la voce di un artista hanno un senso, lui ha sempre dichiarato questo, senza retorica e senza ironia.

Non è arte quella di Andy Warhol e non so neanche se sia linguaggio dell’arte, sicuramente non è Storia dell’Arte.

Warhol è l’epopea del superficiale che diventa fatto estetico, dell’artificio che si preserva e annienta il naturalismo.

Il valore assoluto delle immagini di Warhol è nella loro dichiarata, palese e manifesta insignificanza.

Il linguaggio di Warhol non dice nulla oltre l’immagine.

L’opera di Warhol non è immaginazione, è l’immagine che nega l’immaginazione.

Non c’è utopia e tensione avanguardistica nel lavoro di Warhol, il suo lavoro era di un semplice e meccanico obiettivo e la factory altro non era che corpi che cercavano di essere meccanicamente messi a fuoco.

Warhol è la negazione dell’immagine, è l’immagine del nulla, è un iconoclasta e non è sicuramente un artista iconico.

Liz
Il linguaggio di Warhol non dice nulla oltre l’immagine. L’opera di Warhol non è immaginazione, è l’immagine che nega l’immaginazione. Non c’è utopia e tensione avanguardistica nel lavoro di Warhol, il suo lavoro era di un semplice e meccanico obiettivo e la factory altro non era che corpi che cercavano di essere meccanicamente messi a fuoco.

 

Basta con un certa storia dell’arte che attribuisce al lavoro di Warhol il merito di essere critico, Warhol non è mai stato critico, le sue immagini sono l’epopea della indifferenza e del mediocre seriale.

La sua celebrità è figlia dell’epopea della macchina e della riproducibilità incondizionata dell’immagine, non è mai stato altro che un medium asettico dei media e in quanto tale libero di circolare attraverso i medesimi.

Warhol ha consentito alla grafica di annientare la ricerca del gesto e del segno pittorico.

Andy Warhol
La sua celebrità è figlia dell’epopea della macchina e della riproducibilità incondizionata dell’immagine, non è mai stato altro che un medium asettico dei media e in quanto tale libero di circolare attraverso i medesimi.

 

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather