Programma comune d’abolizione della democrazia!

La campagna elettorale è scesa a punti così bassi da far venire il sospetto che i partiti si siano messi attorno ad un tavolo e accordati per farla abortire.
Programmi scritti perché non siano credibili, dichiarazioni costantemente mantenute sull’orlo del demenziale, sondaggi pubblicati ogni giorno e commentati come fossero i risultati del voto.
La democrazia formalmente esiste ancora, ma de facto è morta per comune accordo dei partiti.
Federico Leo Renzi