Question time: Accademia a Cagliari?

La mia domanda è:

Cagliari è l’unica città metropolitana d’Europa ancora priva d’Alta Formazione Artistica, è l’unico capoluogo regionale privo di un’Accademia di Belle Arti, questo avviene in una regione a Statuto Autonomo che qualcuno tra voi candidati ha anche l’ardire e l’ardore di chiamare nazione.

Cagliari prima del 1967-68 non aveva neanche un Liceo Artistico, il Foiso Fois, che ha attualmente 900 studenti, in Italia i Licei Artistici nascevano nel 1923 nell’ambito della Riforma Gentile per porre a sistema la formazione superiore artistica residente dove fosse presente un’Accademia, oggi Cagliari ha un Liceo Artistico che ha una densità di popolazione di studenti superiore a quella dell’internazionale Accademia di Belle Arti di Carrara, in un’area metropolitana dove vivono i due terzi della popolazione residente nell’isola, con il settanta per cento di studenti che pendolano dal hinterland per frequentarlo quotidianamente, in un territorio dove l’emigrazione, la disoccupazione giovanile e la dispersione hanno i numeri più alti d’Europa.

Tutto questo non imbarazza?


Parlando d’Alta Formazione Artistica e Musicale, un Conservatorio è presente a Cagliari come a Sassari,  giustissimo che sia così, le due aree e le due utenze Regionali sono differenti per storia e cultura pur essendo due importanti città della stessa Regione (o Nazione).

Perché ciò che vale per i musicisti non vale per gli artisti?


Mi si dirà che terminata l’Accademia dal momento che la Regione Sardegna non ha politiche programmatiche a sostegno dell’arte residente, che una volta terminata l’Accademia comunque un artista ha l’esigenza di muoversi o di lavorare altrove, concordo, ma una cosa è partire e fare lo studente fuori sede (senza poterselo permettere a Sassari come a Bologna) e barcamenarsi tra lavoro e studio, ben altra cosa è partire altamente formati per esercitare una professione per la quale si è studiato e ci si è qualificati, insomma una cosa è partire per fare lo Scultore, il grafico, lo scenografo, altra è partire per fare il cameriere o il gelataio (con il dovuto rispetto), sbaglio?

A meno che non mia sfuggito qualcosa e che l’unica città metropolitana dell’isola e capoluogo regionale non sia Sassari, ma anche in questo caso a Cagliari un’Accademia sarebbe necessaria, faccio qualche esempio, in Puglia ci tre Accademie di Belle Arti, in Sicilia nove, una per ogni capoluogo di provincia, le Accademie di Belle Arti nascono a Firenze in pieno Rinascimento per svilupparsi e annidarsi localmente ovunque nel mondo, quando Cagliari avrà (seppure in ritardo di qualche secolo) il suo Rinascimento delle arti e degli artisti residenti?

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather