Quilo (Sa Razza): contrario al crowdfunding!

Con buona pace di tutti vorrei esprimere e ribadire la mia contrarietà alla pratica del crowdfunding, ovvero di collette Pubbliche su piattaforme svariate per raccogliere fondi per realizzare dischi, progetti etc.

Premetto che ho il massimo rispetto per amici artisti bravi e capaci che usano questa modalità , una scelta che non condivido ma sempre una scelta; mi sento libero di esprimere la mia contrarietà senza offendere nessuno.

Le persone intelligenti capiscono e ascoltano.

Io preferisco Finanziare con metodi differenti le mie opere e i progetti artistici.

Ho letto molto su questo argomento e mi sono informato bene e mi sono fatto una mia idea.

Credo che magari questo tipo di metodo sia bello e magari utile quando si deve aiutare una causa sociale meritevole; un po come una raccolta fondi insomma, una sottoscrizione.

E’ un appunto, perchè voglio sentirmi libero di dire quello che penso senza per questo denigrare e offendere nessuno.

Un tempo volevo anche io praticare questo benedetto crowdfunding, poi ho desistito perchè ho fatto le mie valutazioni e vi parla uno che non ha una busta paga e si paga la vita con il suo lavoro costruito giorno per giorno.

Sia chiaro, non faccio questa scelta perchè “posso permettermelo”.

Non mi va di raccogliere fondi e di mandare mille appelli a is amigus.

Is amigus lo sanno quello che faccio e se devo dire qualcosa la dico in forma privata.

Insomma non mordetemi le chiappe come dei Pitbull solo perchè dissento.

Magari un giorno lo proverò pure io, anche se dubito fortemente che mi imbarco in questo tipo di cose.

Deu si fatzu sa musica cosa mia, chi odeis comporai, ascurtai e donai una manu , bella aici mi fait praxeri mannu.

D’oniunu scioberat s’arruga sua e paxi cun totus.

Quilo/Sa razza

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather