Salvatore, comunque quel Mimmo è una sola… #Socialdistancing

Dialogo immaginato e immaginario, tra un artista (famoso?) che si presenta dichiarando d’avere esposto a New York e la Biennale di Venezia (come fossero attestazioni di qualità) e il mio gallerista:

– Detto tra me e te, caro Salvatore, quel Mimmo è una sola, te lo dico con il sorriso, ma tanto lo sai benissimo anche tu.

Comunque tu mi sei simpatico, sei proprio un tipo.

 

– Caro artista, me lo scrivi solo perché ti sono simpatico?

– Esatto, proprio così, oltre che simpatico sei pure intelligente!

– Come lo conosci Mimmo?

– Parlo solo come street artist, si lo conosco, so anche di tutte le sue vicissitudini con l’arte “ufficiale”.

Ma senza offesa figurati, una cosa fra me e te, io quando si tratta della mia disciplina non riesco a stare zitto è più forte di me, sicuramente sono fatto male io, ma sono così, sempre sincero.

– Quindi non l’apprezzi come artista?

– Secondo il mio modesto parere è una brutta copia di uno street artista famosissimo, tu sai chi. Parere personale eh!

– Ma Mimmo non è uno street artista…

– Ok, ma è lo stesso, ripeto senza offesa, sia chiaro.

Comunque tu sei un personaggio, la sai lunga, magari un giorno faremo due parole serie, secondo me sarebbe interessante, chissà.

– Perché no? Grazie per le dritte su Mimmo.

 

 

Please follow and like us:
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather