SCAMPIA IS A STATE OF MIND

SCAMPIA IS A STATE OF MIND

Lo scandalo della caserma di Piacenza dimostra un fatto: il postmodernismo si è infiltrato ovunque, anche presso istituzioni e ceti che dovrebbero esserne estranei.
Orge con trans e droga, selfie con armi e mazzi di banconote, pestaggi ai danni di comuni cittadini per ottenere prodotti di lusso scontati, rapporti d’affari con l’Ndrangheta: Piacenza è indistinguibile dalla Napoli di Gomorra, non perché le condizioni socio-economiche siano le medesime, ma perché l’immaginario estetico-culturale di cui si sono nutriti i membri dell’Arma indagati è lo stesso di quello dei giovani camorristi napoletani, dei borgatari di Suburra, dei trapper afro di Chicago o Atlanta. Un immaginario nel contempo fieramente locale e globalizzato, identitario-tribale e internazionale.
Scampia o Centocelle non sono più luoghi, ma stati mentali.

Federico Leo Renzi

Please follow and like us:
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather