Scena rap isolana

Quilo dei Sa Razza è figura d’attivista politico e artistico di grandissimo rilievo nella scena isolana, da anni con una sua etichetta indipendente Nootempo, promuove artisti isolani d’assoluto livello e qualità, “Basca Basca” la sua hit estiva su spotify diventa da quando è uscita, il 5 Luglio, sempre più virale e scaricata, ma non è un pezzo politico come nel suo stile, è un pezzo estivo leggero in lingua sarda campidanese che racconta la condizione di chi nell’isola del caldo da record, è costretto a lavorare e produrre più che mai per fare quadrare i conti, ma è anche un pezzo apripista per l’atteso ritorno dei Sa Razza, che sono la storica posse militante isolana, che dalla periferia Iglesias negli anni novanta, hanno fatto la storia della scena rap, pietra miliare fondante della scena isolana (il primo album rap isolano è stato loro, ed era in lingua sardo campidanese).

A settembre tornano i Sa Razza

D’apripista al loro ritorno un featuring con il rapper Oristanese Kuma Libre, che nello stile della posse sarà politicamente impegnata e suggestiva, a Settembre è atteso il video, che come nello stile e nella storia della posse, avrà come scenario le ex miniere del Sulcis divenute oggi archeologia industriale, che testimoniano come si sia progressivamente impoverito l’economia isolana, in particolare modo quella sulcitana, che risulta essere la provincia più povera d’Europa.

Altri featuring attesi o che ci entusiasmerebbe ascoltare potrebbero essere con Cool Caddish e con Salmo.

Cool Caddish come Quilo dei Sa Razza, in questi anni ha sostenuto la causa che vorrebbe a Cagliari un’Accademia di Belle Arti, Cagliari è l’unica città metropolitana d’Europa priva di pubblica Alta Formazione Artistica, su tale tema si potrebbe materializzare anche un featuring con Salmo (come ha lasciato intendere Quilo sulle pagine de “L’Unione Sarda”.

Scena isolana

Il 5 Luglio in contemporanea a Basca Basca di Quilo, su spotify è uscito Machete 4, album dove Salmo il rapper di Olbia, oggi star della scena internazionale che da ragazzino ascoltava e si formava musicalmente ascoltando i Sa Razza, celebra con prestigiosi featuring il suo successo e la popolarità raggiunta con studio, dedizione e sacrificio.

Uscito anche il video di Cool Caddish, altro esponente storico della scena rap anni Cagliaritana e nazionale anni novanta, dove con melanconia reinterpreta “Merda per gaggi” il suo storico successo in maniera melanconica, rappresentando la condizione di chi soffre il limite dell’avere fatto la storia della cultura Rap, Cool Caddish è un artista che ha anticipato di venticinque anni nei contenuti l’attuale scena nazionale Trap e Drill nazionali, l’ha fatto dalla periferia Cagliaritana, con la dignità di chi non ha mai voluto essere mainstream soffrendo la forzata condizione contemporanea dei selfie made (o mad?) man e di certi modi di stare sulla scena con video autoreferenziali volti a squalificare il prossimo per incrementare visualizzazioni.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail