Sciusciarte, l’arte Cagliaritana da Sciusciante

#Sciusciarte di #Scuisciante di Michele Franzese
Chiuse le selezioni 2019 – 20
 
Chiuso il programma selettivo curatoriale 2019 – 20 del progetto Sciusiarte presso Sciusciante di Michele Franzese.
Sette artisti (sei d’area Cagliaritana metropolitana) per ragionare attraverso i linguaggi dell’arte residente sull’anomalia di una realtà metropolitana unica in Europa ancora priva di pubblica Alta Formazione Artistica, unico artista non d’area Cagliaritana è Andrea Roccioletti (Torinese) a farsi carico di un senso di colpa che passa anche per i Savoia e il Regno Sardo Piemontese che mai ha in tal senso costruito un’idea d’autodeterminazione artistica da porre istituzionalmente a servizio pubblico della comunità residente.
“Sette artisti (sei d’area Cagliaritana metropolitana) per ragionare attraverso i linguaggi dell’arte residente sull’anomalia di una realtà metropolitana unica in Europa ancora priva di pubblica Alta Formazione Artistica.”
La programmazione è interessantissima, Michele Franzese ha innegabile buon gusto, la storia di Sciusciante lo dimostra, è la prima volta nella Storia dell’arte Cagliaritana, che l’arte residente diviene un prodotto d’esportazione culturale verso l’altrove.
In quest’ottica e controtendenza, l’arte residente d’area Cagliaritana per sopravvivere a se stessa, fa l’unica cosa possibile e plausibile, diventa oggetto d’esportazione culturale e in quanto tale non occulta le sue problematiche di gestazione sociale e politica, anzi le rivendica altrove, in un’area metropolitana dove un’Accademia di Belle Arti c’è sempre stata, anche perché Ottaviano dista da Napoli, non certo quanto Cagliari da Sassari.
“In quest’ottica e controtendenza, l’arte residente d’area Cagliaritana per sopravvivere a se stessa, fa l’unica cosa possibile e plausibile, diventa oggetto d’esportazione culturale e in quanto tale non occulta le sue problematiche di gestazione sociale e politica, anzi le rivendica altrove, in un’area metropolitana dove un’Accademia di Belle Arti c’è sempre stata, anche perché Ottaviano dista da Napoli, non certo quanto Cagliari da Sassari.”
Sciusciante di Michele Franzese è dal punto di vista gastronomico un’incredibile eccellenza locale ed esporta i suoi prodotti in tutto il mondo e il progetto Sciusciarte (questa è soltanto la prima edizione), promette di fare d’anticamera a Resort che stanza per stanza porranno i turisti in residenza a conoscenza di tale laboratorio.
Ottaviano per chi non lo sapesse è la patria della Scultura in materiale lapideo Vesuviano ed è un territorio che da sempre fa dell’arte e della produzione artistica residente un valore aggiunto.
“Sciusciante di Michele Franzese è dal punto di vista gastronomico un’incredibile eccellenza locale ed esporta i suoi prodotti in tutto il mondo e il progetto Sciusciarte (questa è soltanto la prima edizione), promette di fare d’anticamera a Resort che stanza per stanza porranno i turisti in residenza a conoscenza di tale laboratorio.”
Il calendario delle Mostre bimensili 2019-20 per Sciusciarte da Sciusciante di Michele Franzese:
 
Settembre – Ottobre: #1 Massimiliano Vacca, il Mascheraio.
Novembre – Dicembre:#2 Inte Jag, con la sua luce spirituale che dipinge foto.
Gennaio-Febbraio: #3 Jacopo Cau, tra la pietra e la performance.
                                        Giacomo Faiella, la patafisica applicata alla Geografia.
Marzo – Aprile: #4 Francesco Amadori con la sua pittura antiselfie.
Maggio – Giugno: #5 Donatella Sechi(Dody Art) con il suo pop anticonsumistico.
Luglio – Agosto: #6 Sismo nevrotico artista Cagliaritano che lavora in maniera febbrilmente autoterapeutica e arteterapeutica.
Andrea Roccioletti, artista e performer Torinese tra i primi a prendere posizione per un’Accademia di Belle Arti a Cagliari.
Il calendario delle Mostre bimensili 2019-20 per Sciusciarte da Sciusciante di Michele Franzese. Settembre – Ottobre: #1 Massimiliano Vacca, il Mascheraio. Novembre – Dicembre:#2 Inte Jag, con la sua luce spirituale che dipinge foto. Gennaio-Febbraio: #3 Jacopo Cau, tra la pietra e la performance. Giacomo Faiella, la patafisica applicata alla Geografia. Marzo – Aprile: #4 Francesco Amadori con la sua pittura antiselfie. Maggio – Giugno: #5 Donatella Sechi(Dody Art) con il suo pop anticonsumistico. Luglio – Agosto: #6 Sismo nevrotico artista Cagliaritano che lavora in maniera febbrilmente autoterapeutica e arteterapeutica. Andrea Roccioletti, artista e performer Torinese tra i
Please follow and like us:
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather