#Socialdistancing #Modalitàlive

“Voce narrante della serie, è una delle protagoniste, che nasce in una normale famiglia fino a quando sfortunatamente il padre si ammala, e lei deve sempre stare con lui per aiutarlo.

Vivendo in quel contesto Rue si avvicina al mondo delle droghe assaggiando una pastiglia del padre, diventa dipendente e dopo la morte del padre affronta un’overdose.

Nella serie troverà una persona per la quale varrà la pena di smettere con la droga.”

 

Errore d’impostazione della zona fronte, il volto va diviso in tre zone eguali di lavoro e d’osservazione, i capelli sono un volume, non vanno disegnati sulla fronte.

Il volume delle labbra lateralmente sembra non esserci dal momento che le labbra hanno un volume che attraversa le alette del naso.

 

L’attaccatura del collo rispetto al tronco-dorso non torna.

Idea da sviluppare e studiare con gli schemi di costruzione che abbiamo fin qui adottato a distanza.

Funziona, qualche problema nello studio del profilo laterale, da mettere a fuoco il volume della calotta cranica e quello della massa dei capelli.

 

Studio del progetto che vede una ragazza impossibilitata a uscire da casa che non sa come passare la giornata.

Caratterizzazione dello studio della ragazza che nel progetto non sa come ingannare il tempo al tempo del distanziamento sociale.

 

Visione frontale e laterale coerente e bene eseguita dello stesso soggetto.

Errore d’impostazione nella calotta cranica, nello spazio della fronte e nella volumetria dei capelli.

 

L’impossibilità di mettere in pratica le normative anti Covid 19 quando nessuno le mette in pratica.

Errore d’impostazione, la zona di lavoro della fronte è più piccola delle altre, i capelli non si disegnano sulla fronte ma sono un volume d’aggiungere sulla calotta cranica e le tempie.

Labbra laterali troppo sottili a destra e assenza di calotta cranica a sinistra.

Burt Simpson in freestyle, segno troppo leggero, non si legge la forma nello spazio foglio.

Ben’impostato il profilo ma con la fronte piccola e la massa dei capelli poco volumetrica, simpatico nel secondo l’effetto prospettico letto in chiave caricaturale.

Studi di pillole per affrontare il trauma del lockdown e del distanziamento sociale.

Ben’impostato lateralmente, qualche indecisione di caratterizzazione con la volumetria dei capelli.

Please follow and like us:
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather